Sospeso dall’ospedale e con stipendio al 50% il primario del Cardarelli arrestato per camorra

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Carmine Antropoli è stato sospeso dall’ospedale Cardarelli dove lavora. Il primario del reparto di Chirurgia riceverà solo il 50% dello stipendio tabellare fin quando non potrò tornare a lavoro.
Antropoli è agli arresti domiciliari da lunedì 4 febbraio quando gli è stata notificata una ordinanza di custodia cautelare per concorso esterno in associazione mafiosa insieme con l’imprenditore Francesco Zagaria, detto Ciccio e brezza. Secondo la Dda, l’ex sindaco di Capua avrebbe avvantaggiato il clan dei Casalesi dal quale avrebbe avuto ‘sostegno’ elettorale per le elezioni amministrative del 2016 quando non era candidato in prima persona ma sosteneva i candidati al coniglio comunale Marco Ricci e Guido Tagliatatela (entrambi indagati a piede libero).

Gustavo Gentile






LEGGI ANCHE

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE