La musica viaggia sui binari della storia. Sabato 2 marzo Quartieri Jazz Orkestrine al Museo di Pietrarsa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sabato 2 marzo ore 21.30 la musica pervade il Museo di Pietrarsa accompagnando i visitatori alla scoperta della collezione ferroviaria. Un’occasione unica per visitare il Museo godendo del mare e dell’atmosfera serale il tutto allietato dalla performance musicale a cura della “Quartieri Jazz Orkestrine”. Il chitarrista e compositore napoletano Mario Romano ha dato vita al progetto Quartieri Jazz giunto nel gennaio 2013 (ed. GRAF) al felice esordio discografico intitolato “E strade cà portano a mare”. Un’intensa attività concertistica nei luoghi d’arte della città, contraddistingue il tema della band che sfocia in questa produzione in cui si fondono ed incontrano in maniera originale il jazz manouche del caposcuola Django Reinhardt e la tradizione napoletana nel suo ricco retaggio classico e contemporaneo dando vita al Neapolitan Gipsy Jazz, con cui percorrere “E strade cà portano a mare”, luogo dove non a caso da sempre si sono incontrate varie culture.
Un sound ricco, con contaminazioni partenopee, latin Jazz, un file rouge jazzistico, un pizzico di Francia ed una emozionante e gioiosa malinconia tutta Napoletana.
A salire sul palco sarà la formazione Orkestrine al completo composta da Alessandro De Carolis ai flauti, Mario Romano alla chitarra classica, Alberto Santaniello alla chitarra acustica, Luigi Esposito al piano, Ciro Imperato al basso ed Emiliano Barrella alla batteria. Talenti che come Mario Romano provengono dai “Quartieri Popolari” di Napoli e che nel loro sound frizzante e sanguigno hanno saputo riprodurre colori e umori di quella magica e vivace realtà.
La serata prevede l’apertura dei cancelli alle ore 21.30, per la visita libera alla collezione ferroviaria, seguirà la performance della Quartieri Jazz Orkestrine tra i Treni e Locomotive d’epoca in uno scenario molto suggestivo e unico al mondo.
Il contributo organizzativo è di 15 euro
Per informazioni e prenotazioni telefonare al 340 48 93 836 e/o mandare una mail a: [email protected]


Torna alla Home


Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

“Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE