Casal di Principe 44enne arrestato dai Carabinieri per violazione della sorveglianza speciale

Casal di Principe. Ancora un arresto per violazione della...

Festival di Sanremo: il calo di share e la gaffe della Raffaele sui Casamonica

SULLO STESSO ARGOMENTO

Dieci milioni e ottantaseimila spettatori per la prima serata di Sanremo 2019, il secondo che vede Claudio Baglioni nel ruolo di direttore artistico. Uno share di 49.5% che registra subito un calo rispetto allo scorso anno, quando la prima serata del festival aveva raggiunto in media il 52.1% di share con undici milioni e seicentotre mila telespettatori. La serata ha avuto due momenti: la prima – che riguarda l’arco di tempo tra le 21.00 circa fino a poco prima della mezzanotte – ha raggiunto i dodici milioni e duecentottantadue mila spettatori pari al 49.4%; la seconda – tra la mezzanotte e poco dopo l’una – ha fatto segnare cinque milioni e centoventi mila spettatori pari al 50.1%. Nel 2018 invece, la prima parte della serata il 51.4% di share e la seconda il 55.3%.
Diverse polemiche sono arrivate in seguito a una battuta della conduttrice Virginia Raffaele: “Che i Casamonica possano diventare sul palco dell’Ariston oggetto di battuta come i Cesaroni o i Rossi è una leggerezza assai grave. Son convinto che tornando indietro la conduttrice di Sanremo non ripeterebbe l’errore. La Mafia non va normalizzata. La Mafia va asfaltata!” – commenta il presidente della commissione parlamentare antimafia Nicola Morra. La conduttrice, nel prendersi gioco della giacca damascata che indossava il collega Claudio Bisio: “Salutiamo i Casamonica”. Una giacca che di certo non poteva passare inosservata tanto che lo stesso Bisio, nel corso della trasmissione, ci aveva poi scherzato dicendo: “E’ arrivato un tweet sulla mia giacca, chiedono se la mia stilista è dei Casamonica”. Un assist perfetto per Virginia Raffaele che ridendo al suo fianco, ha fatto la battuta: “Salutiamo i Casamonica”. Alla battuta è seguita subito una sorta di giustificazione: “Scherzavo, ora mi denunciano…”. In soccorso era intervenuto lo stesso Bisio dicendo: “Non preoccuparti, siamo registrati poi la tagliano..”. Ma ormai il guaio era fatto e sui social è stato un susseguirsi di tweet e commenti. Non sono mancati i tweet di chi invitava a sdrammatizzare e a ridimensionare il caso. Qualcuno ha ironizzato che la Raffaele “Ha vinto una scorta”. Ora, aspettiamo di vedere cosa acade nella seconda puntata del Festival dela canzone italiana.

PUBBLICITA

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE