Stadio San Paolo di Napoli raffigurato nell’immagine di un gioco di ruolo sugli Hooligans

SULLO STESSO ARGOMENTO

Da qualche giorno sta girando su facebook l’annuncio pubblicitario di un gioco di ruolo che ha gli Hooligans come protagonisti. Sulla pagina fb HooligansGame, in bella mostra, è raffigurato anche uno stadio italiano: lo stadio San Paolo di Napoli. Tale accostamento non è andato affatto giù ad un nutrito gruppo di sostenitori partenopei che, sui social, hanno fatto sentire la propria voce esprimendo malcontento e cattivo gusto per l’accostamento hooligans/tifosi del Napoli. HooligansGame è un browser game online gratuito per gli appassionati di calcio di tutto il mondo. Secondo quanto è possibile apprendere dalla descrizione all’interno della pagina fb del gioco, è possibile registrarsi gratuitamente e ”combattere per l’onore e il rispetto della tua amata squadra”.






LEGGI ANCHE

“Giustizia per Fulvio”: la madre e l’Università di Napoli chiedono verità

"Giustizia per Fulvio" è il grido che unisce la madre di Fulvio Filace, Rosaria Corsaro, e l'Università Federico II di Napoli, dove il giovane...

Napoli, arrestato il complice del rapinatore che ferì l’ingegnere

Napoli. E' stato arrestato anche il secondo rapinatore che la sera del 29 marzo 2023 partecipò al tentato omicidio di un ingegnere che stava...

Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE