Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Calcio

Quagliarella come Batistuta: in gol da 11 partite di fila

Pubblicato

il

quagliarella


come Gabriel Batistuta. Per l’11ma partita consecutiva il bomber doriano e’ andato oggi in gol in campionato – lo ha fatto trasformando un rigore al 32′ pt nel match contro li”Udinese a ‘Marassi’ – eguagliando il record dell’attaccante argentino che nella stagione 1994-1995 segno’ in undici giornate consecutive (firmando 13 gol) con la maglia della Fiorentina. Ora Quagliarella e’ arrivato a quota 15 reti nella classifica marcatori, di cui 13 in questa ultima magica striscia. Batistuta aveva migliorato il record di Pascutti, l’ala sinistra del Bologna che nella stagione 1962-63 realizzo’ 12 reti segnando in tutte le prime dieci giornate di campionato. Ora e’ toccato all’attaccante napoletano raggiungere l’ex attaccante di Fiorentina e Roma. Quagliarella provera’ a superare questo primato nel prossimo turno proprio nella sua citta’ di nascita: sabato prossimo si giocherà Napoli-Sampdoria.

Continua a leggere
Pubblicità

Calcio Napoli

Maradona, anche oggi il pellegrinaggio sugli ‘Altari’ di Napoli e ne spunta un altro alla Sanità

Pubblicato

il

maradona altari napoli

Maradona, anche oggi il pellegrinaggio sugli ‘Altari’ di Napoli e ne spunta un altro alla Sanità.

Anche il Rione Sanita’ ha il murales di Maradona realizzato dal writer Raffo Art in uno dei vicoli del quartiere natale di Toto’. Il volto di D10s, alto alcuni metri, e’ quello austero e smunto degli anni dello scudetto. ” Un mio personale tributo al campione dei campioni – dice Raffo mentre da gli ultimi ritocchi ad un Vesuvio in fase di eruzione che completa il murales – ma anche un dono al popolo dei tifosi di questo rione legati come pochi al mito Maradona “. ” Maradona – gli fa eco uno dei tifosi che con altri assiste alla realizzazione del murales – era e restera’ sempre uno di noi”. Da un balcone parte amplificato’ l’ “o’ mamma, mamma, mamma” che gli ultras dedicavano a Maradona durante le partite e la piccola folla in strada si lascia subito coinvolgere nel coro.

 

Fiori, candele, condivisione di ricordi: è continuato anche oggi il lutto dei napoletani per la morte di Diego Armando Maradona nei tre luoghi che sono diventati simbolo di questa commemorazione; Piazza del Plebiscito, stadio e Quartieri Spagnoli. In Piazza del Plebiscito la gigantografia di Diego e’ ancora li’ e tanti sono i napoletani che passano a visitarla lasciando un fiore o un ricordo. L’enorme ritratto posizionato davanti all’ingresso di Palazzo Reale verra’ smontato nei prossimi giorni, forse anche stasera in vista dell’allerta meteo prevista per domani. L’allerta meteo ha portato oggi anche il Comune di Napoli a cominciare la rimozione dei cimeli che i tifosi hanno messo davanti alla Curva B dello stadio San Paolo, meta anche oggi di tanti tifosi che hanno voluto ricordare personalmente Maradona scomparso a migliaia di chilometri di distanza ma che i napoletani hanno sentito vicinissimo.

I ricordi saranno postati dal Comune di Napoli in una sala all’interno dello stadio San Paolo dove presto i napoletani potranno andare a portare ancor ala loro testimonianza. Ma i tifosi continuano a recarsi anche all’altare allestito ai Quartieri Spagnoli davanti al murales di Maradona realizzato dopo il primo scudetto del Napoli. A quell’altare domani e’ attesa anche una delegazione della Roma, che viene a Napoli per il match di campionato contro gli azzurri, guidata da Bruno Conti che andra’ a rendere omaggio a Diego.

Continua a leggere

Calcio Napoli

Napoli, tutti negativi i tamponi al gruppo squadra

Pubblicato

il

Napoli tamponi squadra

Napoli, tutti negativi i tamponi al gruppo squadra.

“Tutti negativi al Covid i tamponi effettuati questa mattina ai componenti del gruppo squadra”. Lo riferisce su Twitter il Napoli calcio, in vista della partita contro la Roma posticipo della nona giornata di Serie A.

Continua a leggere

Le Notizie più lette