Nuove accuse a Cristiano Ronaldo dalla sua ex: ‘Psicopatico, era il mio toy boy’

Nuove accuse per Cristiano Ronaldo. Arrivano dal Sun e da una sua ex, Jasmine Lennard. La modella, protagonista del Grande Fratello britannico ha avuto una reazione con il campione portoghese una decina di anni fa. Il Sun riporta alcune dichiarazioni nelle quali Ronaldo è definito come psicopatico (“Passai a prenderlo io, al volante della mia macchina, totalmente nuda. No, meglio, con addosso solo un paio di tacchi a spillo. Non avevo intenzione di salire nella sua camera d’albergo e lo portai da me. L’ho usato come il mio toy-boy”), lo accusa di averla minacciata (“mi ha chiesto come avrebbe reagito mio padre vedendo certe mie foto”) e di averlo sentito negli ultimi 18 mesi (“Mi ha contattato continuamente negli ultimi 18 mesi ma gli ho risposto che non intendevo essere la sua amante”). Di lui ha anche detto: “Mi diede l’impressione di essere un mammone, multimilionario metrosexual, con una personalità bipolare. Rimasi molto confusa, senza capire chi in realtà fosse”. Infine la minaccia: “Io non ho paura di lui – ha continuato la Lennard – e sì, ho tenuto dentro tutti i suoi sporchi segreti per troppo tempo e ce ne sono molti. Ho le prove per farlo. E adesso farò di tutto per aiutare Kathryn Mayorga nella sua causa per stupro contro Cristiano Ronaldo. La gente – ha concluso – non immagina di cosa sia capace: se sapesse solo la metà di quello proverebbe orrore”.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati