Migrante ubriaco e senza biglietto semina il panico nella Circumvesuviana: fermato e denunciato

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ stato denunciato dai carabinieri per interruzione di pubblico servizio un giovane ventiduenne di nazionalità marocchina. Ha infastidito alcuni passeggeri della linea Napoli-Ottaviano-Sarno della Circumvesuviana, poi si è messo a discutere con il capotreno dopo che questi lo ha invitato a scendere perché sprovvisto di biglietto per il viaggio facendo in modo che il treno restasse fermo per oltre quaranta minuti all’altezza di Terzigno. Il giovane era in evidente stato di ebbrezza e aveva seminato il panico tra i vagoni già a partire dalla fermata di Poggiomarino. Molestava gli altri passeggeri, andava avanti e indietro nel corridoio del treno. Ad un certo punto qualcuno ha allertato il capotreno che è immediatamente intervenuto chiedendo al giovane il titolo di viaggio.
A corsa interrotta, i funzionari Eav hanno chiamato i carabinieri. I militari sono intervenuti, hanno fatto scendere dal treno il ragazzo e lo hanno identificato nonostante fosse  sprovvisto di documenti di riconoscimento. C’è da dire che, da ulteriori accertamenti, il giovane è in possesso di regolare permesso di soggiorno. La corsa è poi ripartita in direzione Napoli con quaranta minuti di ritardo.






LEGGI ANCHE

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE