Vendeva fuochi d’artificio nel centro commerciale: sequestrati 580 chilogrammi

SULLO STESSO ARGOMENTO

La Guardia di Finanza ha sequestrato, ad Avellino, 580 kg di fuochi d’artificio sottratti al commercio irregolare. Nel mirino dei finanzieri del Nucleo Mobile e’ finito un esercizio commerciale aperto di recente in un centro commerciale del capoluogo. I finanzieri, trovato 103.822 artifici pirotecnici, esposti per la vendita senza le previste cautele, in prossimita’ di altra merce altamente infiammabile. Il materiale esplodente e’ stato sequestro e rimosso per salvaguardare l’incolumita’ dei clienti e dei lavoratori del centro commerciale e del vicinato. La titolare del negozio, una donna di nazionalita’ cinese, e’ stata denunciata. Il contrasto alla detenzione e alla vendita pericolosa di artifici pirotecnici della Guardia di Finanza di Avellino e’ stato intensificato in vista delle festivita’ natalizie e di fine anno. Complessivamente, finora, sono stati sequestrati oltre 115.600 fuochi d’artificio venduti in modo non sicuro.


Torna alla Home


telegram

Bimbo di 5 mesi muore azzannato dal pitbull di famiglia

Un'immane tragedia ha colpito la comunità di Palazzolo Vercellese. Un bambino di soli cinque mesi è morto dopo essere stato azzannato da un cane di grossa taglia, un pitbull, all'interno della sua abitazione. I soccorsi sono stati immediati, ma purtroppo per il piccolo non c'è stato nulla da fare. Il...

L’allarme di Arcigay: 149 casi di violenza o discriminazione nell’ultimo anno

Nell'ultimo anno sono stati registrati 149 casi di violenze o discriminazioni ai danni di persone LGBTQI+, con una media di uno ogni due giorni. L'allarme e i dati sono forniti da Arcigay, che tiene il conto degli articoli di stampa e, in occasione della giornata internazionale contro l'omofobia, la...

IN PRIMO PIANO