Torre Annunziata. Pesanti condanne per il gruppo di pusher legati alla storica famiglia dei ‘Tittoni’ di Torre Annunziata sono stati inflitte dal gip Emma Aufieri del Tribunale oplontino nel processo che si è svolto con rito abbreviato. Tra questi c’è anche , 26 anni, centrocampista e capitano della Sarnese, squadra che milita nel girone H della serie D di calcio. Per lui è arrivato una condanna a 6 anni di carcere. Condanna ancora maggiore per altri due complici  e : 9 anni e 4 mesi . Mentre a sono stati inflitti 5 anni e 8 mesi e a 3 anni e 4 mesi. Sono stati invece assolti due giovanissimi ai quali erano contestati pochi episodi di spaccio: Vincenzo Maresca e . I sette furono arrestati nell’aprile scorso dalla polizia nel corso di una operazione denominata “pesca velenosa” perché il gruppo di pusher utilizzava una canna da pesca per recuperare la droga nascosta sul tetto di un edificio.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..