Don Michele Barone viene accusato di crimini orrendi che vanno dalla violenza su minori, violenza sessuale aggravata su minori, alla sospensione di cure farmacologiche salva-vita e a medievali e brutali riti esorcisti non autorizzate dalla Diocesi. Il Tribunale dei Minori di Napoli ha decretato definitivamente la revoca della responsabilità genitoriale a Carangelo Lorenza e a Tramontano Cesare rispettivamente madre e padre della piccola 14enne T.A. vittima riti esorcisti posti in essere con modalità violente, in tal modo concretizzando la realizzazione delle fattispecie incriminatrici dei maltrattamenti in famiglia aggravati dalla realizzazione, ai danni della minore di una lesione gravissima e sospensione di cure farmacologiche. I genitori non potranno avere più contatti con la vittima neanche telefonici.

LEGGI ANCHE  Napoli, sorpresi a smontare pneumatici a Scampia: 2 arrestati

 Gustavo Gentile

Ferito da fucilata in una battuta di caccia: grave il vicesindaco di S.Martino in Irpinia

Notizia Precedente

Sanita’: al Cardarelli menù natalizi per pazienti e familiari

Prossima Notizia

Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Ti potrebbe interessare..