Sette colpi di pistola contro uno stabile a Casoria, la polizia cerca di capire chi è il bersaglio

SULLO STESSO ARGOMENTO

Casoria. Sette colpi esplosi da due pistole, una 7,65 e una 9×21, contro il portantino di uno stabile di via San Pietro a Patierno. Inquietante messaggio intimidatorio, oggi pomeriggio, nella città alle porte di Napoli. L’episodio è stato segnalato tramite l’app Youpol della polizia di Stato che è intervenuta sul posto ed ha riscontrato i segni delle pallottole. La polizia scientifica ha repertato cinque colpi calibro 7,65 e due calibro 9×21. Non sono state rilevate tracce di sangue. Si indaga per capire chi, tra i numerosi residenti nello stabile, possa essere stato il bersaglio dell’atto intimidatorio. Probabilmente, i colpi sono stati esplosi da una moto o da un’auto in corsa, anche questo cercano di capire gli inquirenti acquisendo testimonianza o immagini di telecamere posizionate nelle vicinanze. Si indaga anche sui residenti dello stabile, secondo gli inquirenti, uno di loro potrebbe essere il bersaglio del messaggio intimidatorio.






LEGGI ANCHE

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE