Da Forcella alla Penisola Sorrentina per truffare anziani: da una vittima era addirittura riuscito a farsi consegnare Bancomat e PIN

SULLO STESSO ARGOMENTO

I Carabinieri della Compagnia di Sorrento con il supporto nella fase esecutiva di colleghi della Compagnia Stella hanno tratto in arresto per truffa aggravata a un 82enne e per tentata truffa a una 86enne Vittorio Maranta un 26enne di Forcella già noto alle forze dell’ordine per furto e rapina e ora destinatario di un’Ordinanza di Custodia Cautelare ai domiciliari emessa dal GIP di Torre Annunziata.
Il provvedimento è stato deciso dopo indagini avviate a luglio dai carabinieri della Stazione di Piano di Sorrento, che hanno raccolto gravi e concordanti indizi a carico del 26enne.
Il 19 luglio si era presentato a casa di un 82enne di Meta e fingendosi un avvocato che si stava occupando di un incidente stradale causato dal figlio dell’anziano -che era stato arrestato e per la liberazione del quale era necessario pagare 8.500 euro- era riuscito a convincere la vittima a consegnare gli oggetti preziosi tenuti in casa e la carta bancomat con tanto di PIN (con la quale si era recato al più vicino ATM e aveva fatto un prelievo di 500 euro). I militari dell’Arma lo hanno identificato grazie alle immagini dall’apparecchio Bancomat e a quelle della videosorveglianza cittadina che, incrociate con quelle di una tentata truffa a una 86enne di Vico Equense, hanno fatto emergere la sua responsabilità anche in questo caso. Il 26 luglio, infatti, aveva chiesto alla donna 3.000 euro (sempre presentandosi come avvocato e chiedendo il pagamento dei danni di un incidente provocato dal nipote). In questo caso la signora lo aveva smascherato riuscendo a contattare in tempo il nipote e subito dopo i Carabinieri mentre il 26enne, intuito che stava per finire in manette, era riuscito ad allontanarsi.


Torna alla Home


Palazzo Reale di Napoli si prepara ai ponti di primavera e alla grande affluenza turistica in città organizzando una serie di aperture straordinarie e di iniziative per implementare l’offerta culturale al pubblico. Sabato 20 torna l’iniziativa Il sabato dei depositi, aperture straordinarie del terzo sabato del mese, con una visita...
L’iniziativa si aggiunge alle altre date simboliche per il Paese: 4 novembre e 2 giugno
“Maria Calì, ancora negli ultimi mesi, ricordava con molta nostalgia gli anni fecondi trascorsi al Suor Orsola, un contesto nel quale aveva trovato stimoli rilevanti per la sua produzione scientifica e aveva proficuamente lavorato nel forgiare una nuova generazione di storici dell’arte che ne hanno particolarmente apprezzato il rigore...
La danza contemporanea “invade” la città di Napoli con DANCE PARADE!, un evento unico nel suo genere organizzato in occasione della Giornata Internazionale della Danza, istituita dall’International Dance Council dell’UNESCO nel 1982. Domenica 28 aprile le piazze della città di Napoli saranno attraversate da cinque performance curate da Körper |...

IN PRIMO PIANO