Al carcere minorile di Nisida, l’appuntamento conclusivo della terza edizione di Quartieri di vita

SULLO STESSO ARGOMENTO

Si terrà all’Istituto Penitenziario Minorile di Nisida lo spettacolo conclusivo della terza edizione di Quartieri di vita, il festival di formazione e teatro sociale diretto da Ruggero Cappuccio, realizzato con il sostegno della Regione Campania dalla Fondazione Campania dei Festival, presieduta da Alessandro Barbano. Giovedì 20 dicembre (alle ore 11.00) un gruppo di dieci ragazze detenute presenterà la performance/spettacolo “Lo sguardo altrove. Nisida isola di bellezza”, a cura dell’Associazione Culturale Scecufe. La rappresentazione, a ingresso gratuito, è il risultato del laboratorio condotto da Ciro Pellegrino e Elena Pellecchia, che hanno scelto come tema il viaggio: una meta in cui scoprire o riscoprire percorsi, un cammino iniziatico, dove attraverso il ritmo e il movimento si prova e si riprova nel gioco oscillante della vita fatto di tentativi. I corpi in scena racconteranno del viaggio e di come lo sguardo accompagna la ricerca. Le interpreti apriranno scenari vissuti, immaginati, o ideati lasciando al nostro sguardo la possibilità di andare oltre. “Quando parliamo di teatro in contesti di reclusione intendiamo un teatro che dal di dentro di una costrizione riesca a portare stimoli e visioni nuove, che possa essere un ponte immaginifico con l’esterno che apra le porte al nuovo e al cambiamento – dicono i curatori – Questo è possibile partendo da una pagina bianca, da un vuoto di parole e stereotipie. Il primo passo del percorso di laboratorio sono gli sguardi, il contatto visivo, la fiducia che pian piano si tesse tra essere umani che hanno voglia di essere in ricerca. Un teatro fatto di ‘contaminazioni’, che procede dal dentro per allargare lo sguardo altrove, fuori da noi, fuori dalla città, fuori dalla propria cultura. Reclusione che non diventa Preclusione ma Inclusione nel Mondo”. Uno dei simboli del lavoro è lo specchio, con le sue infinite ed universali interpretazioni che danno luogo ad immagini e parole. Altri oggetti di scena attorno ai quali è costruita la performance sono le valigie, dalle quali – scrivono Pellegrino e Pellecchia – “esce e rientra un flusso di vita pulsante”, che spingerà le giovani ragazze a seguire sul palcoscenico il ritmo delle loro passioni. “Diverse volte abbiamo proseguito lungo il muro di cinta di tufo per raggiungere gli ‘abitanti dell’Isola’ – continuano – Sempre ci siamo chiesti quanto un posto così straordinario fosse in contrasto con le storie difficili dei ragazzi e delle ragazze di Nisida. Probabilmente è il momento di volgere lo sguardo altrove, la bellezza dell’isola corrisponde alla bellezza dell’Esistenza quando si spinge oltre la condizione umana”.
Ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria: 344 04 56 788 – [email protected]


Articolo offerto da Emmerre Auto - Torre del Greco
Torna alla Home


Napoli, maxi rissa tra stranieri in piazza Garibaldi: 6 denunciati

Napoli.Nella serata di venerdì, la Polizia ha risposto a una segnalazione di rissa a Piazza Garibaldi. Alcune persone sono state fermate con ferite e due coltelli sono stati rinvenuti sul luogo. Gli agenti hanno denunciato 6 persone, di varie nazionalità e compresi tra i 17 e i 28 anni, per...

Terremoto a Napoli, paura nella zona collinare

Lo sciame sismico in corso nella zona flegrea,  da ieri ha prodotto altre scosse stamane avvertite anche in diversi quartieri della città di Napoli. Intorno alle 9.45 due eventi tellurici verificatisi a distanza di un paio di minuti, sono stati distintamente avvertiti dalla popolazione, non solo nelle aree del bradisismo...

Marano in ansia per il parrucchiere Antonio Scatozza: scomparso da ieri mattina

Da ieri mattina non si hanno notizie di Antonio Scatozza, un parrucchiere di 48 anni residente a Marano, proprietario di un negozio situato in via Adda, al confine con Calvizzano. Come di consueto, ieri mattina Antonio ha lasciato la sua abitazione per recarsi al negozio che si trova nello stesso...

Meteo Napoli con tempo estivo ma da martedì torna la pioggia

Previsioni Meteo Napoli con sole e caldo questo weekend, con l'Anticiclone Azzoriano che domina tutta l'Italia e il Mediterraneo centro-occidentale. Ma godetevi il bel tempo perché un'ondata di maltempo e freddo è in arrivo all'inizio della prossima settimana. Ecco le previsioni per oggi: Nord: Soleggiato ovunque, con temperature minime e massime...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE