Ruba auto e scaraventa donna dall’auto in corsa: arrestato dopo inseguimento

Ha rubato un’automobile al cui interno vi era una donna di 90 anni e dopo aver cercato di derubarla, l’ha scaraventata fuori dalla vettura, ferendola. Peccato che la fuga del ladro sia stata interrotta dall’intervento dei carabinieri di Sessa Aurunca che lo hanno intercettato e bloccato. E’ accaduto nella notte. A seguito di un servizio di prevenzione e controllo mediante pattugliamento nei pressi di Baia Domizia sulla Domiziana, gli uomini del Comando Compagnia Carabinieri di Sessa Aurunca si imbattevano in una Fiat Panda vecchio modello che non accennava a fermarsi all’Alt degli uomini in divisa.
Dopo un breve inseguimento l’uomo alla guida del veicolo è stato fermato e condotto in caserma. Dopo gli opportuni accertamenti, l’auto è risultata rubata qualche ora prima a Mugnano nei pressi del Presidio Ospedaliero dopo esser stata sottratta ad uomo che si era allontanato per commissioni, lasciando le chiavi nel cruscotto e la madre 90enne sul sedile del passeggero. Il malvivente aveva sottratto il mezzo con l’anziana donna dopo aver tentato di derubarla ed a seguito di un rifiuto della stessa, l’ha scaraventata dall’auto qualche metro più avanti dopo averla picchiata con calci e pugni (e che è stata poi ricoverata in ospedale).
Anche a Mugnano il ladro “forzava” i posti di blocco delle pattuglie che erano state allertate per darsi alla fuga. I Carabinieri di Sessa Aurunca dopo l’identificazione della malcapitata donna hanno chiuso il cerchio e fermato D.V., 47 anni, tossicodipendente, originario di Mugnano risultato essere già noto alle Forze dell’Ordine. Sottoposto a fermo per indiziato di delitto per furto, tentata rapina, sequestro di persona, resistenza e Pubblico Ufficiale e rifiuto di sottoporsi ad accertamenti per rilevare lo stato di alterazione psico-fisica. E’ stato poi deferito presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

 Gustavo Gentile

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati