Italia, in extremis batte gli Usa con Politano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Azione prolungata degli azzurri con Verratti che serve Gagliardini che controlla per Politano, l’interista do destro infila Horvath. Così e solamente al ’94 l’Italia versione baby di Mancini rompe l’incantesimo del gol e vince l’amichevole con gli Usa. Partita ampiamente dominata dagli azzurri, che però non sono riusciti a concretizzare, prima dell’episodio finale, le tante occasioni avute a disposizione. Tante novità nell’Italia iniziale. Tra i pali Sirigu, con De Sciglio, Acerbi, Bonucci ed Emerson Palmieri davanti a lui. A centrocampo spazio a Barella e Verratti ai lati del centrale Sensi; in avanti il tridente Chiesa-Lasagna-Berardi. 14’: Chiesa sulla destra, cross al centro per la testa di Berardi. fuori di poco. Palla in area di Sensi per Bonucci che colpisce di testa debolmente e il portiere Horvath para. Berardi al tiro dal limite, Horvath alza in angolo. Gran riflesso di Horvath che respinge una palla caracollante in area. Ripresa, Lasagna la mette in area, Verratti di testa, palla alta di poco.Alto anche il tiro di Barella. Lancio preciso in profondità di Bonucci per Lasagna che scatta e solo in area si fa respingere il tiro dal portiere. Ci prova anche il debuttante Grifo: riceve al limite e scocca un tiro angolato, ma Horvath ci arriva. Gran lavoro di Kean che poi serve Lasagna che tira fuori. Quando nessuno se l’aspetta più, Politano fa il miracolo semplice: un gol per guardare avanti con fiducia.

Italia (4-3-3): Sirigu; De Sciglio, Bonucci, Acerbi, Emerson; Barella (76′ Gagliardini), Sensi, Verratti; Berardi (62′ Kean), Lasagna (87′ Politano), Chiesa (46′ Grifo). Ct: Mancini

Usa (3-5-2): Horvath; Carter-Vickers, Zimmerman, Long; Cannon (75′ Villafana), Delgado (62′ Trapp), Adams, Acosta (83′ Gall), Moore; Pulisic (83′ Lletget), Sargent (62′ Wood). Ct: Sarachan

    Ammoniti: De Sciglio (I), Moore (U), Cannon (U), Acosta (U), Sensi (I)





    LEGGI ANCHE

    E’ tornata la neve sul Vesuvio e in Irpinia

    Nelle ultime ore, una repentina ondata di freddo ha colpito la regione della Campania, portando neve sul Vesuvio e in Alta Irpinia. Questo improvviso cambiamento meteorologico è stato causato da un crollo repentino delle temperature e dalle piogge abbondanti registrate nelle ultime ore . La neve sul Vesuvio, ritardataria rispetto agli anni precedenti a causa di un febbraio insolitamente mite, ha regalato uno spettacolo insolito agli abitanti della zona, coprendo il paesaggio di bianco e creando...

    Notte di spari a Pomigliano e Nola: colpi contro un garage e un’abitazione

    Esplosioni di colpi d'arma da fuoco, nella notte appena trascorsa a Nola e Pomigliano D'Arco. Nella frazione Polvica di Nola, i carabinieri della compagnia di Nola sono intervenuti ieri in tarda serata per l'esplosione di proiettili contro la saracinesca del garage di un residente. Fortunatamente non si sono registrati feriti e le indagini sono in corso per comprendere l'accaduto, con i militari del nucleo investigativo di Castello di Cisterna al lavoro. Allo stesso tempo, a Pomigliano...

    Giallo sulla spiaggia di Capaccio: resti di un piede umano trovati da un turista

    Giallo a Capaccio Paestum, dove ieri mattina sulla spiaggia di Licinella, è stato fatto il macabro ritrovamento di resti ossei in riva al mare. Un turista tedesco, mentre passeggiava sulla battigia con il proprio cane, ha scoperto parte della tibia destra e un piede, molto probabilmente appartenenti a un uomo. E' scattato subito l'allarme e l'arrivo dei carabinieri della sezione scientifica che hanno prelevato il pezzo di piede. È difficile stabilire da quanto tempo i resti...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE