Il verdetto del campo di gioco per quanto riguarda la quarta giornata di questa edizione 2018-2019 ha mostrato scenari inediti e ha riaperto i giochi durante la due giorni di martedì 6 e mercoledì 7 novembre. Tra i risultati più sorprendenti troviamo certamente la vittoria in casa della Stella Rossa di Belgrado contro i vicecampioni d’Europa del Liverpool, che in questa edizione hanno dimostrato di essere una squadra a due facce, con gli uomini di Klopp che già erano andati in difficoltà nella trasferta con il al San Paolo. Il merito di quella gara vinta nei minuti finali dagli azzurri era stato dato in larga parte all’intelligenza tattica e all’esperienza del suo allenatore, Carlo Ancelotti. Tuttavia dopo la sconfitta di Belgrado il Liverpool appare una formazione ridimensionata, e i giochi si riaprono dimostrando, se ce n’era bisogno quali sono gli equilibri e le qualità del gruppo C con il in testa a 6 punti, per via dello scontro diretto vinto contro il Liverpool e a seguire tutte le altre formazioni raccolte in soli 2 punti di distacco, a due partite dalla fine del girone. Si era detto che questo era il gruppo più impegnativo e così finora si è dimostrato. I giochi tuttavia sono ancora aperti per la maggior parte dei gruppi e delle squadre che stanno partecipando a questa edizione di Champions League. Basti pensare che fino a questo momento solo il Barcellona di Messi e Suarez ha strappato la qualificazione con due turni di anticipo, dopo il pareggio in trasferta contro l’Inter di Luciano Spalletti. La champions League rappresenta per questa stagione calcistica una delle migliori opportunità per accedere alle scommesse live su uno degli operatori di scommesse dove a cadenza quotidiana è possibile trovare quote, statistiche e ogni tipo di informazione attinente con la più importante manifestazione calcistica internazionale da qui fino alla fase finale della Nations League, che non a caso quest’anno copre un ruolo piuttosto influente anche in termini di calendario e di palinsesto calcistico a carattere mondiale. Detto questo è importante sottolineare come i giochi siano ancora aperti per Inter e Tottenham, rispettivamente a 7 e a 4 punti, mentre il PSV appare condannato a lasciare anzitempo la competizione.

Non dovrebbero esserci problemi nemmeno per Borussia Dortmund e Atletico Madrid che nel gruppo A hanno staccato il Club Brugge e il Monaco, con 9 punti a testa, contro i 4 del Club Brugge e un solo punto per la squadra del Monaco. Del resto questo gruppo era apparso come uno dei meno difficili per le due formazioni che guidano la classifica parziale. Risultati simili si sono verificati anche per il gruppo D e il gruppo E, dove salvo grandi sorprese le squadre che accederanno agli ottavi di finale saranno Porto e Schalke 04, per il gruppo D, mentre per il gruppo E dovrebbe toccare ancora una volta al Bayern Monaco e all’Ajax, squadre veterane di questa manifestazione e già vincitrici in passato accadere alla fase a eliminazione diretta. Bisogna poi ricordare come le migliori terze avranno un’altra opportunità di giocare in Europa League, dopo la conclusione di questa prima fase di Champions e in generale delle coppe europee. Per il gruppo F e per il gruppo G, Machester City, Lione, Real Madrid e Roma, sono ottimamente piazzate e quotate per accedere senza problemi agli ottavi. Delle quattro formazioni l’unica potenzialmente a rischio sembra essere il Lione, con 6 punti, ma con un vantaggio gestibile verso Hoffenheim e Shakhtar Donetsk. Stesso discorso per il gruppo G, dove malgrado nessuna squadra sia ancora matematicamente qualificata, le speranze del CSKA Mosca, diventano sempre più ridotte per via dei 5 punti che la separano dal Real Madrid di Ramos e dalla Roma di Di Francesco.