Scafati, minorenne fugge 4 volte in due settimane dalla comunità di recupero: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

In due settimane quattro fughe dalla comunità “La Betania” di Scafati, che lo ospitava per un percorso di recupero. Si tratta di un ragazzo di diciassette anni della provincia di Napoli, destinatario di una misura limitativa della libertà personale per maltrattamenti in famiglia: pare picchiasse la madre e il fratello. E’ stato arrestato qualche giorno fa dai carabinieri della locale tenenza, che gli hanno notificato un’ordinanza cautelare in carcere emessa dal giudice del tribunale dei minori di Napoli, quale aggravamento del precedente provvedimento che gli ha aperto le porte del carcere minorile di Nisida. Residente in provincia di Napoli, avrebbe dovuto iniziare nel centro di accoglienza di Scafati un percorso di recupero ma da subito aveva mostrato una particolare insofferenza per le regole.






LEGGI ANCHE

Camorra: emesse interdittive antimafia per 4 ditte di Castellammare e Sant’Antonio Abate

Interdittive antimafia emesse per 4 ditte di Castellammare e Sant'Antonio Abate. Il Prefetto di Napoli, Michele di Mari, ha adottato 4 nuove interdittive antimafia nel...

Napoli, rapina con accoltellamento al corso Meridionale: arrestato l’autore

Il presunto autore di una violenta rapina avvenuta lo scorso 9 gennaio a Napoli è stato individuato e arrestato. Si tratta di E.G., un 36enne...

Tre omicidi in 10 giorni, maxi blitz a Castellammare e Torre Annunziata

Tre omicidi in 10 giorni, un fermo e un maxi blitz a Castellammare di Stabia e Torre Annunziata.E' questo il bilancio della recrudescenza di...

Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

Camorra, sequestro beni allo sponsor della Casertana calcio

Sequestro beni per oltre 1,5 milioni di euro a imprenditore ritenuto contiguo al clan Belforte dei Marcianise. E tra i beni sequestrati c'è anche...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE