Pompei. Scoperta un’icrizione che indica l’eruzione del Vesuvio a ottobre e non agosto

SULLO STESSO ARGOMENTO

Durante gli scavi dela Regio V, a Pompei, è stata scopeprta un’iscrizione a carboncino che  supporta la teoria che la data dell’eruzione del Vesuvio fosse avvenuta in ottobre e non ad agosto del 79 d. C.
E’ una delle ultime scoperte venute alla luce dagli scavi nella Regio V di Pompei che verrà presentata oggi in presenza del ministro Bonisoli. La scritta è infatti datata al sedicesimo giorno prima delle calende di novembre, corrispondente quindi al 17 ottobre.


Torna alla Home


Martedì 23 aprile, alle ore 11, nella splendida cornice del 'Vega Luxury' di Teverola, sarà presentata l’ottava edizione del "Trofeo D'Alterio Group". L'evento calcistico, patrocinato dai Comuni di Villaricca e di Mugnano di Napoli, e da Coni, Federcalcio e Ldn , Figc, Coni e Lnd Campania, si conferma tra...
Durante un controllo della polizia ai tornelli dello Stadio Olimpico, in occasione della partita di Europa League tra Roma e Milan, è stato arrestato un tifoso trovato in possesso di 47 bustine di cocaina. L'uomo, un 45enne romanista con legami con gli ambienti ultras del tifo giallorosso, è stato...
Durante la trasmissione "Si Gonfia la Rete" su Radio CRC, Raimondo Marino, ex giocatore del Napoli che ha militato anche con Antonio Conte al Lecce, ha espresso il suo parere su una possibile candidatura di Conte alla guida della squadra partenopea: "I napoletani hanno bisogno di un uomo come...
Una sentenza storica della Corte di Cassazione ha condannato l'Ospedale Piemonte e Regina Margherita di Messina al risarcimento di oltre un milione di euro ai familiari di un paziente deceduto a causa di epatite C contratta dopo una trasfusione di sangue infetto. Il paziente, sottoposto a un intervento chirurgico di...

IN PRIMO PIANO