‘Nulla è come appare’, l mostra personale di Annabella Dugo a cura di Chiara Reale

SULLO STESSO ARGOMENTO

Inaugura venerdì 5 ottobre, alle ore 17.30, presso il PAN Palazzo delle Arti di Napoli, la mostra personale di Annabella Dugo dal titolo “Nulla è come appare”, a cura di Chiara Reale. La mostra, che gode del sostegno dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, sarà visitabile fino al 17 ottobre 2018.
“Nulla è come appare” intende essere un momento di riflessione importante sul lavoro svolto dall’artista in oltre cinquant’anni di attività.
Napoletana di natali e di spirito, per motivi professionali e personali Annabella Dugo si allontana da Napoli per trasferirsi in Veneto, dove tutt’ora vive e lavora. Rimane legata alla sua città d’origine in modo così intenso e viscerale da portare il proprio senso d’appartenenza alla cultura partenopea nel suo lavoro pittorico costantemente: San Gennaro, il Vesuvio, il giallo del tufo, i grigi del basolato. La pittura di Annabella Dugo, sebbene ricca di elementi facilmente riconoscibili e decodificabili, possiede, però, più chiavi di lettura: dietro ai colori, agli oggetti, ai personaggi di fantasia, che popolano i suoi lavori, si articola un percorso dedalico che si addentra nel mondo dei ricordi, rivelando un paesaggio onirico bellissimo ma anche pieno di insidie.
“Sebbene il legame con il passato e, più nello specifico, con il ricordo, è particolarmente forte – spiega Chiara Reale, curatrice della mostra, nel suo testo critico in catalogo –, tutti i lavori di Annabella Dugo sono una “proiezione in avanti”, dando la sensazione di guardare attraverso uno specchio magico in cui personaggi e oggetti conosciuti raccontano storie che devono ancora essere vissute. Ogni lavoro è una porta su un mondo che deve ancora essere dipinto”.
Cosa si nasconde quindi in questo mondo, il mondo della memoria? Cosa di noi non
sappiamo che ci può essere rivelato sondando questo universo solo apparentemente noto?
Le opere di Annabella Dugo raccolte in questa mostra hanno la capacità di parlare a tutti e
sono tuttavia un banco di prova per chiunque abbia il coraggio di spingersi oltre l’apparenza delle forme rassicuranti e dei colori vivaci.


Torna alla Home


Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

“Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE