Oltre ventitrèmila visitatori alla mostra “1977 2018. Mario Martone Museo Madre”, inaugurata a giugno. In un finissage durato tre giorni il museo d’arte contemporanea Donnaregina ha organizzato visite, incontri con il curatore e una conversazione itinerante con Mario Martone dal Madre al Nest di San Giovanni a Teduccio, per seguire le prove di Tango Glaciale Reloaded che torna in scena (fino a domani 10 ottobre) a cura di Raffaele di Florio e Anna Redi. Duecento studenti, provenienti dalle universita’ di tutta la Campania e dall’Accademia di Belle Arti di Napoli, si sono immersi con Martone nel film flusso, prodotto dalla Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee e realizzato con la produzione esecutiva di PAV e con il supporto della Fondazione Campania dei Festival-Napoli Teatro Festival, esplorando il suo percorso artistico a partire dai primi lavori e dal legame con l’arte contemporanea fino a Tango Glaciale Reloaded e Capri-Revolution, il suo ultimo film, gia’ in concorso alla 75a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, che uscira’ nelle sale il 13 dicembre.

‘Primi ala Prima’, il progetto patrocinato dal Comune di Napoli in collaborazione con il Teatro Diana

Notizia Precedente

Traffico di cocaina tra i giovanissimi nell’Avellinese: sei arresti

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..