A la due giorni dedicata al congresso internazionale “La popolazione transgender e gender nonconforming: i differenti contesti dell’intervento” organizzato da Paolo Valerio presso l’ex complesso monastico dei SS. Marcellino e Festo. Tra i relatori, il sindaco Luigi de Magistris, Jack Drescher e la psicologa Mariela Castro Espin, nipote di Fidel Castro, figlia dell’ex presidente cubano Raul, e presidente del Centro nacional de educacion sexual de Cuba (Cenesex). Oggi Mariela Castro è stata a Palazzo san Giacomo, accompagnata dall’Ambasciatore di Cuba in Italia José Carlos Rodriguez Ruiz, “incontrando in un lungo e cordiale colloquio il primo cittadino”. Mariela Castro, “che aveva visitato l’opera di Jorit a Taverna del Ferro, emozionandosi nel vedere il murales raffigurante il Che”, ha sottolineato a come “ sia riconosciuta universalmente come città storicamente simbolo dell’accoglienza per le persone trans gender” e si è detta “felice dell’incontro e del dono del crest della Città che il Sindaco ha voluto donare a lei e all’Ambasciatore Ruiz”.

LEGGI ANCHE  A Napoli rapinano prostituta: 2 arresti
ADS



Regina Ada Scarico, ha lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ha avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ha curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

    L’Ambasciatore degli Stati Uniti in Italia, Lewis M. Eisenberg, in visita al Parco Archeologico di Ercolano

    Notizia precedente

    Napoli, traffico di ‘bionde’: torna libero Luca Caprio o’ barbiere

    Notizia Successiva

    Ti potrebbe interessare..