L’ultimo netturbino va in pensione: nell’Avellinese sindaco e giunta spazzano le strade del paese

SULLO STESSO ARGOMENTO

L’ultimo netturbino in servizio al Comune e’ andato in pensione e l’ente ha dichiarato due anni fa il dissesto. Ma le strade e soprattutto le aree verdi di Prata Principato Ultra, in Irpinia, hanno bisogno di chi provveda a spazzare e a tagliare l’erba incolta. Per qualche settimana si sono registrate prevedibili e giustificate polemiche e lamentale da parte dei cittadini; poi un consigliere comunale ha lanciato l’idea, provvedere in proprio a sostituire gli spazzini e i giardinieri comunali. Senza distinzione tra maggioranza e opposizione, e soprattutto senza avere una campagna elettorale che incombe, il sindaco e i consiglieri, nelle ore libere, si armano di guanti, rastrelli, scope, tagliaerba e sacchi e provvedono alla pulizia del paese, soprattutto della villa comunale. “Siamo in dissesto finanziario e non possiamo assumere”, spiega il primo cittadino, Bruno Petrozziello. Anche se si comincia a intravedere una luce in fondo al tunnel della scarsita’ di risorse finanziarie, il paese ha capito il momento difficile e tutti danno una mano. I consiglieri si sono suddivisi in squadre e ognuno ha il suo compito, e agli amministratori di volta in volta si sono aggiunti anche altri volontari e cosi’ nessuna zona del piccolo borgo irpino risulta scoperta. “E’ da un anno e mezzo che portiamo avanti questo progetto – aggiunge il consigliere James Coccia che ha lanciato l’idea – e ognuno sacrifica un po’ del proprio tempo libero per dare una mano. Dobbiamo aiutarci perche’ con il dissesto non e’ facile andare avanti”.






LEGGI ANCHE

Patto camorra”ndrangheta per incassare fondi covid: 15 arresti e 108 indagati

Sequestrati diamanti e orologi di lusso. I soldi riciclati in Bulgaria.

‘I cinque figli’ in scena al Teatro Tram: Antimo Casertano riscrive e interpreta una novella di Giambattista...

Testo, regia, interpretazione di Antimo Casertano, musiche live Gianluca Pompilio. Da venerdì 23 a domenica 25 febbraio 2024 approda al Teatro Tram una favola per...

Aggredisce guardia giurata all’ospedale Villa Betania di Ponticelli

Ieri sera, poco prima delle 23, un individuo di 33 anni ha attaccato verbalmente e fisicamente una guardia giurata all'interno del pronto soccorso dell'ospedale...

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE