Vesuvio

“Un anno fa ero qui in uniforme per dare la caccia ai colpevoli. Ora da ministro per sancire la svolta di un parco che merita di crescere”. E’ trascorso un anno dal Vesuvio in fiamme devastato dai roghi, immagini che l’attuale ministro dell’ Ambiente Sergio Costa ben ricorda per aver affrontato il problema da ufficiale dei Carabinieri. Oggi, a distanza di un anno, il ministro ha presenziato alla presentazione del masterplan del “Grande Progetto Vesuvio”. “Il Vesuvio – ha ricordato Costa – era stato aggredito da menti criminali che oggi si vedono sconfitte perche’ si fa un percorso di legalita’, trasparenza, crescita e sviluppo. E’ l’inizio di un percorso ma se le cose non si cominciano non si finiscono. E sebbene l’ente Vesuvio sia un ente autonomo, come Ministero Ambiente daremo il nostro contributo per dare risposte supplementari cioe’ altri finanziamenti. Non solo per il Vesuvio ma per tutti i parchi – ha osservato – voglio firmare al piu’ presto i decreti per avviare un percorso amministrativo per gli altri parchi”. “Mi piacerebbe – ha concluso il ministro – immaginare il Paese Italia come il paese dei Parchi”.


Di La Redazione

Ti potrebbe interessare..