. domestici fatti passare come investimenti stradali: la banda dei falsi aveva una vasta gamma di offerte per mettere a segno le truffe ai danni di compagnie assicurative. Sono i retroscena dell’inchiesta che ha portato all’arresto di 14 persone, tra le quali due finanzieri e l’avvocato Ivo Varcaccio Garofalo, già in carcere per corruzione, nei confronti del scafatese . E dunque, un braccio rotto per una scivolata in casa, un graffio all’auto parcheggiata nel garage, diventavano una mamma dal cielo per la banda. Certificati medici fasulli, carrozzieri e consulenti tecnici compiacenti e anche giudici di pace accondiscendenti pronti a chiudere un occhio in cambio di soldi: sono gli ingredienti dell’ennesimo raggiro scoperto dalla guardia di finanza di . I finanzieri, nel corso delle indagini, hanno individuato una quarantina di truffe, e quantificato rimborsi illeciti per diverse centinaia di migliaia di euro. Il gruppo di truffatori che organizzava i falsi era capeggiato da , già finito in carcere con l’accusa di avere corrotto il . Si era organizzato con diversi ‘agenti’ sparsi sul territorio che avevano il compito di procacciare gli ‘affari’. Erano loro che seguivano l’istruttoria per ottenere illecitamente i risarcimenti dalle assicurazioni e a reperire la clientela interessata a compiere la truffa, che metteva a disposizione le loro vetture, perfettamente integre, che venivano portate in tre carrozzerie, a (Napoli) e (Salerno), dove parafanghi, paraurti, fari e componenti vari ma integri venivano sostituiti con altri danneggiati. La sostituzione veniva eseguita poco prima della perizia. Una vettura è stata trovata già pronta per la sostituzione dei pezzi anche stamattina, durante le perquisizioni in una delle autocarrozzerie. Nel frattempo la compagnia assicurativa veniva informata della località dove la vettura ‘incidentata’ era in sosta. Le località venivano scelte in una zona di competenza di un perito compiacente a cui la compagnia assegnava l’incarico. I ricavi dell’affare prevedevano una ripartizione al 50% tra cliente e il gruppo, mentre al carrozziere venivano corrisposti dai 150 ai 200 euro, a secondo del danno. Se sulla vettura l’assicurazione aveva montato un localizzatore gps, la truffa si concretizzava con l’entrata in scena di testimoni fasulli che potevano raccontare di un incidente mai avvenuto. La banda di truffatori inoltre riusciva anche a farsi rimborsare danni fisici che i ‘clienti’ si erano procurati accidentalmente oppure danni alle vetture provocati per imperizia nella guida.


Cronache Tv


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Napoli, basta il ritorno di Mertens per vincere il derby

Il #Napoli ritrova la vittoria in campionato battendo per 2-0 il #Benevento nel derby
Leggi tutto

Caserta, festa da ballo clandestina: multati 32 professionisti

Multati medici, avvocati, commercialisti quasi tutti in coppia
Leggi tutto

Covid, Italia vicina ai 3 milioni di casi: percentuale sale al 6,7%

Oggi si registrano 17.455 nuovi positivi e 192 #vittime
Leggi tutto

Terzo agente del carcere di Carinola morto per covid, Il garante e i sindacati invocano l’intervento del ministro

La protesta del sindacato #Sinappe e #Osapp e le richieste del garante regionale dei detenuti, #SamueleCiambriello
Leggi tutto

Covid, altri 2561 nuovi casi in Campania

Sono invece 5 le vittime e 524 le persone guarite. Il tasso di incidenza e' del 10,5%, contro il 9,74...
Leggi tutto

Gattuso si gioca il tutto per tutto: Mertens e Ghoulam titolari nel derby

L'allenatore del #Napoli vuole i tre punti e schiera il belga dal primo minuto
Leggi tutto

Controlli ad Arzano ed Afragola: sequestrata una pistola e chiusa attività per violazioni covid

Pistola a salve modificata, proiettili e giubbotto antiproiettile recuperati al rione #Salicelle di Afragola
Leggi tutto

Napoli, spacciatore preso dalla polizia al Rione Cesare Battisti

#VincenzoGonzales girava con un zaino ripieno di 850 grammi di marijuana
Leggi tutto

Napoli, stretta dei carabinieri nei quartieri alti: controlli e sanzioni

Controlli nei quartieri alti di Napoli: sanzioni per le mascherine
Leggi tutto

Napoli, ancora folla sul Lungomare

Assembramenti ieri sera in via #Carrozzieri. Folla oggi sul lungomare di Napoli e a #Pozzuoli
Leggi tutto

Napoli, agente libero dal servizio sventa uno scippo e arresta il rapinatore

Napoli. Agente libero dal servizio sventa uno scippo. Ieri sera un agente della Squadra Mobile, libero dal servizio, nel transitare...
Leggi tutto

Controlli anti assembramento dei carabinieri a San Giorgio e Portici

Militari in azione nei luoghi della Movida di #SanGiorgio e al #Granatello a Portici
Leggi tutto

Controlli interforze tra Napoli e provincia: due locali chiusi e decine di multe

Controlli al #Vomero, ai Baretti, in via Partenope ma anche a #Casoria.
Leggi tutto

Carabinieri in azione nel Vesuviano: e pusher arrestati e decine di denunciati

Arresti e sequestri di droga a #Pompei, Torre Annunziata e #Terzigno. Sequestrate anche sigarette di contrabbando
Leggi tutto

Terzo agente penitenzario di Carinola morto per covid

La vittima si chiamava #AngeloDePari ed era prossimo alla pensione
Leggi tutto

Napoli, 31enne accoltellato durante un tentativo di rapina

E' accaduto nella notte a #Scampia: vittima dell'assalto di una baby gang un31enne di origine bulgare
Leggi tutto

Napoli, tenta di rapinare la zia: arrestato 26enne

La polizia ha arrestato il 26enne #AntonioAstuto che aveva più volte minacciato e derubato la zia
Leggi tutto

Incendio doloso in un allevamento di api nel casertano: morti 700mila esemplari

La spedizione punitiva a #TrentolaDucenta. Usati pneumatici per appiccare il fuoco. Vittima un apicoltore di #Lusciano
Leggi tutto

Napoli, 6 minori in auto di notte a Scampia: tutti denunciati

Un 17enne è stato denunciato per guida senza #patente. Gli altri 5 minori per violazioni delle norme #anticovid
Leggi tutto

Ischia, si spedisce da solo la droga ma sbaglia indirizzo: scoperto e arrestato

Protagonista un uomo di 44 anni di #Napoli residente a #Ischia
Leggi tutto


Ti potrebbe interessare..