Storyriders, grande successo per l’edizione 2018

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il taglio della torta, opera del talentuoso pasticcere Giuseppe “Pino” Palumbo, ha concluso la quarta edizione della rassegna Storyriders, organizzata dall’associazione culturale Ergo South insieme con il Comune di Torchiara e Sicme Energy ed i patrocini della Regione Campania, della Provincia di Salerno, del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni e dell’Unione Comuni Alto Cilento. Tre giorni che hanno trasformato il fascinoso borgo di Torchiara nella capitale dei “cunti e dei racconti”, ricchi di incontri letterari, laboratori di scrittura ri-creativa tenuti da Raffaele Aragona, la mostra dell’artista Elio Rumma che ha dialogato con Marcello Napoli ed Angela Riccio, proiezioni cinematografiche, degustazioni di prodotti tipici non solo cilentani, ma anche espressione di altri territori come l’Osteria La Pignata di Bracigliano e la pasticceria di Pino Palumbo in quel di Roccapiemonte. Fil rouge delle intense giornate declinate tra il Palazzo Baronale e Borgo Riccio – dimora storica italiana – è stato, a cinquant’anni anni dal suo dirompente inizio, il ’68 raccontato da diverse angolazioni da Marcello Veneziani e da Don Virginio Colmegna, presidente della Fondazione Casa della Carità di Milano. Uno spaccato storico ancora di pregnante attualità ribadito anche bel dialogo intessuto da Livia Aymonino e Cinzia Dato che hanno affrontato il Sessantotto attraverso gli occhi delle donne, dalle pari opportunità ai pari opportunismi mentre Licia Giaquinto e Gianguido Palumbo, con i loro romanzi, hanno offerto originali spaccati della realtà meridionale sospeso tra ragione e magismo. Focus, come detto, sulle eccellenze locali con la presentazione delle undici aziende premiate le cui storie confluiranno in un libro curato da Alfonso Sarno e promosso dalla Banca di Buccino e dei Comuni Cilentani: Santomiele, Le Delizie dell’Acquavona, Cilento Alleva, Casebianche, Cantine Barone, De Conciliis, La Giara, Tenuta Chirico, Siniscalchi, Casearia Calabritto, Stella del Sud.
Storyriders, occasione sì per interagire con scrittori,  opinionisti, artisti ed il meglio dell’enogastronomia, ma anche palestra per nuovi autori. La rassegna si è conclusa con la presentazione del volume che racchiude gli scritti dei partecipanti dello scorso anno e degli altri scrittori invitati e l’assegnazione dei riconoscimenti ai concorrenti del concorso letterario Common People 2018, questo il suo nome, consegnati da Gennaro Guida, assessore Cultura e Turismo del Comune di Torchiara e dalla presidente di giuria Milena Esposito. A condurre la serata è stata Nunzia Schiavone.
Ecco i vincitori e i segnalati della nuova edizione del Concorso Nazionale “Common People – StoryRIDERS”.
Gran Premio della Giuria: Marcello Napoli
Sezione “Common People Racconti”:
1° classificato: Andrea Cosentino
2° classificato: Rachele Siniscalchi Montereale
3° classificato: Laura Vargiu

Sezione: “Common People Energia”:
1° classificato: Therry Ferrari
2° classificato: Carlo Crescitelli
3° classificato: Fulvio Fapanni

Segnalazioni:
Luigi Di Mieri
Giuseppina Giudice
Rossella Renzi



    Segnalazione fuori concorso:
    Patrizia Del Verme


    Torna alla Home


    Miglioramento dell’organizzazione dei taxi a Piazza Garibaldi a Napoli

    Riunione per ottimizzare il servizio taxi Il prefetto di Napoli, Michele Di Bari, ha guidato una riunione al Palazzo di Governo per discutere delle problematiche legate alla logistica dei taxi presso la stazione ferroviaria di Piazza Garibaldi. Presenti l'assessore alla Legalità e Polizia locale del Comune di Napoli, rappresentanti...

    In ospedale 3 studenti e 2 insegnanti di Salerno in gita a Montecatini

    Tre studenti e due insegnanti, facenti parte di una comitiva in gita scolastica da Salerno e che alloggiavano in un albergo di Montecatini Terme (Pistoia), sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso di Pescia (Pistoia), perché accusavano disturbi gastrointestinali a carattere acuto. E' quanto reso noto dall'Asl Toscana...

    Marcianise, incastrato in rulli bobina: muore operaio

    Tragedia sul lavoro nel Casertano. Non ce l'ha fatta l'operaio di 53 anni che ha perso la vita in un'azienda nella zona industriale di Marcianise. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, lo scorso 11 aprile la vittima, di Casoria (Napoli), stava effettuando lavori di manutenzione su una ribobbinatrice...

    Napoli, evaso dal carcere di Nisida: 19enne preso ai Quartieri Spagnoli

    Durante un'operazione della Polizia di Stato, un giovane di 19 anni è stato arrestato per evasione. Gli agenti della Squadra Mobile hanno intercettato il giovane mentre tentava di fuggire su uno scooter. Dopo un breve inseguimento, è stato catturato e si è scoperto che era evaso il 3 aprile scorso...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE