foto di repertorio
______________________________

Una lite per futili motivi tra vicini di casa e’ finita nel sangue nella tarda serata di ieri a Cursi  in provincia di , dove  Roberto Pappadia di 57 anni ha ucciso a colpi di pistola tre persone appartenenti ad un unico nucleo famigliare. Tutto e’ avvenuto in via Tevere, nell’abitato del piccolo paese salentino non lontano da Maglie. Le vittime sono Franco e Andrea Marti, padre e figlio, di 63 e 36 anni, e Maria Assunta Quarta, parente dei due, deceduta dopo il ricovero nell’ospedale “Panico” di Tricase. La moglie di Franco Marti, Fernanda Quarta, rimasta ferita, e’ attualmente ricoverata nello stesso ospedale. Il presunto omicida e’ Roberto Pappada’, arrestato subito dopo la sparatoria dai carabinieri e condotto prima in caserma e poi nel carcere leccese di Borgo San Nicola. I militari lo hanno gia’ sentito e, grazie all’aiuto dei testimoni, stanno ricostruendo la vicenda che ha lasciato sgomenta l’intera comunita’ locale. Sembra che tra Pappada’ e la famiglia Marti vi fossero attriti da lungo tempo dovuti a banali problemi di vicinato.



Cronache Tv




Ti potrebbe interessare..