Terza edizione di ‘Stelle Divine’, la rassegna che trasforma Atrani in un teatro a cielo aperto

SULLO STESSO ARGOMENTO

Tutto pronto per la terza edizione di Stelle Divine. Da marrtedì 21 agosto e fino a maggio 2019, la rassegna terrà compagnia a turisti e residenti con eventi, spettacoli e manifestazioni che puntano a riqualificare, il settore culturale e turistico, il borgo più piccolo d’Italia, Atrani.
Anche quest’anno, quindi, Atrani si trasformerà in un teatro a cielo aperto, che trascinerà gli spettatori indietro nel tempo sulle tracce, che il borgo presenta ancora quasi intatte, del suo passato. Una serata di teatro, musica e gastronomia che, nelle intenzioni degli organizzatori, vuole unire l’ultradecennale tradizione della sagra del pesce azzurro ad un originale percorso di riscoperta della storia e della cultura del borgo. “De Birecto”, curato dall’Associazione Atellana con la regia di Costantino Amatruda, è un affascinante viaggio tra le pieghe della storia che racconta, con un sapiente intreccio di parole, luci e suggestioni, il ruolo di primo piano di Atrani nei fasti dell’antica Repubblica amalfitana, i momenti più bui e il legame viscerale con il culto di S. Maria Maddalena. Gli spettacoli inizieranno alla 20.30, 21.45 e 23.00 nella emozionante location di largo Alagno, da poco restituita alla piena fruibilità di turisti e residenti.






LEGGI ANCHE

Arrestato a Capodichino boss latitante di Taranto: stava fuggendo in Spagna

Giuseppe Palumbo, un boss latitante di 35 anni della città di Taranto, è stato arrestato dalle forze dell'ordine al momento in cui stava per...

Sold out a Oporto per il festival ‘SEA and YOU’ ideato da Napulitanata, unico spazio-stabile della canzone n...

La canzone napoletana di Napulitanata seduce l’audience di Oporto e diventa regina del festival SEA and YOU in compagnia di fado e flamenco. Un festival...

Tampona e fa cadere moto: automobilista denunciato. Ferito gravemente il centauro

Il 57enne dovrà rispondere delle accuse di lesioni personali stradali a seguito di un incidente verificatosi nella serata del 19 febbraio scorso. Durante la...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE