Scafati, magrebino tenta di uccidere moglie e nipote: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Arrestato a Scafati, in provincia di Salerno, un marocchino di 44 anni, accusato del tentato omicidio della moglie e del nipote ventenne, connazionali, colpiti con fendenti inflitti con un’arma da taglio. I fatti risalgono al 25 luglio. L’uomo e’ stato rintracciato ieri sera, dai carabinieri della tenenza di Scafati, in un casolare abbandonato e arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Nocera Inferiore. Lo straniero, con regolare permesso di soggiorno e accusato di duplice tentato omicidio, e’ stato condotto nel carcere di Salerno.


telegram

LIVE NEWS

Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman"...
DALLA HOME

Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman" e Alessandro Bigi, presidente dell'Ischia Calcio, sono tra gli indagati per un'inchiesta della Procura antimafia di Firenze su un presunto giro di riciclaggio di denaro. Secondo gli inquirenti, Bigi e Kamami, un albanese di 40 anni, sarebbero i capi di un'organizzazione...

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE