E’ scattata la psicosi ponti anche in Campania dopo il crollo di Genova. Da stamane infatti è chiuso il ponte sulla Domiziana poco prima dell’impianto idrovoro che porta poi a via delle Colmate e via dei Platani. L’allarme lanciato da Umberto Mercurio, presidente dell’associazione Licola Mare Pulito, questa mattina. “Questa mattina-scrive sulla pagina facebook- percorrendo il tratto di Domiziana direzione Licola Borgo ho notato un foro nel asfalto mi sono fermato e infilando una canna e vedendo la profondità ho chiamato il Sindaco Vincenzo Figliolia il quale si è attivato facendo arrivare sul posto prima i vigili urbani e poi i pompieri per le verifiche al cavalcavia. Che intanto era stato chiuso per consentire ai tecnici di lavorare in sicurezza. Un grazie al Sindaco per essere intervenuto celermente facendo controllare la struttura che speriamo venga riaperta al più presto.Chiuso il tratto di Domiziana per le verifiche sul ponte della Domiziana. Si è intervenuti perché nel asfalto si era formato un buco. “Solo chi vive il territorio -dice Mercurio-si accorge dei cambiamenti. Ora sono in corso verifiche per capire cosa successo”. Sono intervenuti i tecnici della Citta’ Metropolitana ed i Vigili del Fuoco che, dopo una ispezione della struttura, hanno deciso di chiudere il viadotto alla circolazione nei due sensi di marcia. Sono state disposte analisi piu’ accurate della struttura e dei supporti in cemento. Il viadotto, circa cento metri di lunghezza, supera una strada interna comunale ed un canale di bonifica della piana di Licola. La strada comunale sottostante rimane, comunque, transitabile. Il traffico nelle due direzioni di marcia e’ stato deviato per via dei Platani e per Licola mare.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..