Spediva documenti falsi da Napoli in Svezia, arrestato ivoriano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Stava spedendo documenti falsi in Svezia. I carabinieri a Napoli, nella zona di piazza Garibaldi, hanno arrestato un 18enne ivoriano. Una pattuglia dell’Arma, durante controlli, ha visto un 42enne della Guinea, poi risultato residente a Roma, spingere un carrello industriale carico di bustoni blu pieni di capi di abbigliamento probabilmente contraffatti e ha deciso di seguirlo in un garage in vico Ferrovia e di bloccarlo. I militari dell’Arma lo hanno fermato mentre entrava nel box auto e li’ hanno scoperto che lo attendeva un giovane con un pacco postale in mano. Robert n’Zian, 18enne gia’ noto alle forze dell’ordine, aveva portato il plico indirizzato in Svezia con carta d’identita’, un passaporto e un permesso di soggiorno intestati a un inesistente 68enne di Mogadiscio ma residente a Siracusa. Il ragazzo ora deve rispondere di possesso di documenti falsi e ricettazione, ed e’ in attesa del giudizio direttissimo; il 42enne e’ stato denunciato per commercializzazione di prodotti con segni falsi che sono stati sequestrati.


telegram

LIVE NEWS

Poste Italiane aggiorna il Cap nel comune di Napoli

Napoli.Poste Italiane informa che nella città di Napoli è...
DALLA HOME

Roma: fermato presunto killer, 81enne uccisa da proiettile vagante

Roma. Ieri pomeriggio, gli agenti della sezione omicidi della squadra mobile di Roma hanno fermato un uomo di 28 anni, Dante Spinelli, con l'accusa di essere il presunto killer dell'anziana donna di 81 anni, uccisa da un proiettile vagante nel quartiere di Ponte di Nona. La vittima si trovava a...
TI POTREBBE INTERESSARE

LA CRONACA