Legge Obiettivo: riso amaro, alla “Cantonese”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“La Legge Obiettivo io credo sia stata una delle peggiori mai fatte: ha creato tanti problemi sul piano dei controlli, era una sorta di libro dei sogni su cui si inserivano le opere pubbliche, ma ne sono state fatte l’8%, dunque non e’ stata utile. Non so se la chiave di lettura della riforma possibile sia in questo senso, però…la direttrice non è chiara”. Così il presidente dell’Anac Raffaele Cantone a Omnibus su La Sette rispondendo ad una domanda sul piano del Governo sugli appalti. “Non so se l’idea è andare verso un meccanismo di privatizzazione. C’e’ una preoccupazione del governo – ho parlato a lungo con il premier Conte – sul fatto che il sistema degli appalti sia bloccato e c’e’ l’idea del ministro Tria di mettere in moto gli appalti. Sul modo io non credo che i nodi siano sciolti e spero la strada non sia quella indicata dalla stampa”.







LEGGI ANCHE

Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE