Incendio ecoballe, il sindaco di San Vitaliano: ‘I cittadini hanno paura’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Modalità lettura

“Dagli ultimi dati resi noti dall’Arpac, non ci sarebbero rischi gravi per la popolazione, ma fino a quando non avro’ i dati ufficiali dei vigili del fuoco e della seconda centralina mobile, non posso revocare l’ordinanza a tutela della salute pubblica”. E’ quanto afferma il sindaco di San Vitaliano, Pasquale Raimo, commentando le preoccupazioni dei residenti della propria cittadina, a seguito dell’incendio divampato ieri nel deposito della societa’ Ambiente. “Ho incontrato il ministro Costa sul luogo dell’incendio – aggiunge Raimo – e gli ho detto che i cittadini vogliono sapere quanto prima tutti i risultati degli esami sull’aria condotti in queste ore, e gli ho anche richiesto una seconda centralina mobile sul territorio. Il ministro mi ha assicurato che sara’ fatto il possibile, e da quello che vedo la richiesta della seconda centralina e’ stata gia’ esaudita”. Il sindaco ieri ha attivato il centro operativo di emergenze, ed emesso un’ordinanza con la quale limita anche l’uso dei condizionatori, invitando i cittadini a tener chiuse le finestre. Ordinanza che, insieme alla densa nube di fumo nero, ha allarmato la cittadinanza sulle eventuali conseguenze dovute alle inalazioni. “Dalle prime analisi pubblicate dall’Arpac – ha concluso Raimo – non ci sono rischi gravi per i miei cittadini che sono preoccupati cosi’ come lo sono io. Ma non posso ritirare l’ordinanza fino a quando non avro’ i dati ufficiali anche dei vigili del fuoco, che ancora stanno effettuando analisi nel sito”.


Torna alla Home


Il segretario regionale dell'Osapp Campania, Vincenzo Palmieri lancia un appello al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: "Dramma suicidi da inizio anno 32 detenuti tutti affetti da patologie mentali e tossicodipendenza". Secondo Palmieri: "E' il momento di agire, urgono modifiche legislativa per deflazionare gli istituti penitenziari non solo della Campania, oramai...
Il Procuratore di Napoli critica duramente le modifiche introdotte dal governo e dalla maggioranza.
Nessun "6", realizzati due "5+1" da 322.004,05 euro, uno a Genova e l'altro a Cesa, provincia di Caserta. Il jackpot per il "6" sale a 93.600.000,00 euro. Questa la combinazione vincente del concorso Superenlotto di oggi: 26-34-40-53-60-68. Numero Jolly: 82. Numero Superstar: 19. Queste le quote del Concorso Superenalotto/Superstar n.63 di...
Ecco le estrazioni del Lotto di oggi 20 aprile: BARI 08 62 22 82 12 CAGLIARI 86 44 19 31 72 FIRENZE 38 70 31 33 26 GENOVA 84 71 65 55 75 MILANO 61 32 48 15 24 NAPOLI 24 55 49 12 37 PALERMO 87 14 52 18 43 ROMA 01 88 16 50 63 TORINO...

IN PRIMO PIANO