Napoli ricercato da un anno: trovato in un garage a San Giovanni a Teduccio. Aveva 5 chili di marijuana

Napoli. Un 57enne napoletano è stato arrestato lunedì pomeriggio...

“Ci fu un patto tra politici e camorristi”: Luigi Ridosso jr confessa in aula e inguaia Aliberti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Scafati. Scambio di voto politico mafioso e estorsioni: confessa Luigi Ridosso jr, il figlio del boss ucciso e deposita un manoscritto nel quale definisce le sue colpe. La confessione di Luigi Ridosso, 32enne cugino di Gennaro Ridosso e fratello di Andrea, sconvolge equilibri che sembravano consolidati nel processo Sarastra che vede imputati l’ex sindaco Angelo Pasqualino Aliberti, la moglie Monica Paolino, il fratello Nello Maurizio Aliberti, l’ex consigliere Roberto Barchiesi, Giovanni Cozzolino e Ciro Petrucci, con le accuse di scambio di voto per le elezioni amministrative del 2013 e le regionali del 2015 con il clan Ridosso-Loreto. Stamane, nel processo che si sta celebrando dinanzi al giudice per le udienze preliminari Emiliana Ascoli, Luigi Ridosso – difeso dall’avvocato Michele Sarno – ha chiesto di fare dichiarazioni spontanee ed ha poi depositato nelle mani del giudice un manoscritto nel quale ammette le sue responsabilità, sia in merito al patto politico-mafioso fatto dal gruppo criminale, di cui era uno dei capi, con i politici scafatesi e in particolare con l’ex sindaco, sia in merito alle estorsioni agli imprenditori. Una confessione inaspettata che ‘inguaia’ di converso anche i politici coimputati nel processo che si sta celebrando dinanzi ai giudici del Tribunale di Nocera Inferiore. Una sorta di dissociazione, per il momento, che avalla le accuse finora mosse dalla direzione distrettuale antimafia di Salerno a politici, in primis ad Angelo Pasqualino Aliberti, e a camorristi. Luigi Ridosso è il fratello di Andrea, il giovane che – secondo le accuse – avrebbe voluto un posto di candidato nella lista Grande Scafati alle amministrative del 2013. Incensurato, avrebbe dovuto curare gli ‘affari’ di famiglia scendendo in politica – secondo quanto sostiene l’antimafia – ma la sua candidatura fu negata dall’allora sindaco Aliberti per il suo nome ‘pesante’. Al suo posto fu scelto Roberto Barchiesi, ex zio di Alfonso Loreto, oggi pentito. Il patto voti-favori agli uomini del clan Ridosso-Loreto, accettato da Aliberti, permise – secondo quanto contestato agli imputati – l’ingresso delle ditte, apparentemente pulite, dell’organizzazione criminale nelle maglie dell’amministrazione pubblica. Luigi Ridosso, insieme al cugino Gennaro, si occupò di promuovere oltre la lista di riferimento del gruppo criminale anche Monica Paolino, candidata al consiglio Regionale del 2015, promuovendo incontri elettorali – tra i quali uomo a casa della zia Anna Ridosso – e sponsorizzando la candidata. In cambio il gruppo di giovani rampolli di boss della vecchia guardia avrebbe beneficiato di favori e posti di lavoro, oltre ad ottenere incarichi nella pubblica amministrazione come quello affidato a Ciro Petrucci, vicepresidente dell’Acse e grande amico di Luigi Ridosso, con il quale gli inquirenti hanno accertato decine di telefonate, in particolare nel periodo della campagna elettorale per le Regionali. Il giovane pregiudicato, figlio di Salvatore Ridosso ucciso in un agguato camorristico nel maggio del 2002, aveva seguito le orme del padre e insieme ai cugini Gennaro e Luigi – figli di Romolo Ridosso – e ad Alfonso Loreto (figlio di Pasquale) si era messo a capo dell’organizzazione che oltre ad occuparsi di estorsioni e usura cercava di fare il salto di qualità attraverso società schermo nelle quali reinvestire i proventi criminali.
Nel processo che si sta celebrando dinanzi al Gup Emiliana Ascoli, il pubblico ministero Vincenzo Montemurro ha chiesto per Luigi jr una condanna a cinque anni di reclusione con rito abbreviato: per le accuse di scambio di voto politico-mafioso con la famiglia Aliberti e estorsione ai danni di industriali conservieri scafatesi. Contestualmente alle ammissioni di responsabilità e al deposito del manoscritto, la difesa di Luigi Ridosso ha presentato al giudice un’istanza di scarcerazione agli arresti domiciliari. Il colpo di scena non sarà privo di conseguenze per l’intera inchiesta Sarastra, curata dalla Dia di Salerno, con il coordinamento della Procura antimafia di Salerno. Dopo il pentimento di Alfonso Loreto, l’ammissione di colpa di Luigi Ridosso conferma l’intero impianto dell’accusa, nonostante gli altri imputati si siano sempre difesi negando quel patto scellerato tra politica e camorra e avalla la ricostruzione fatta da testimoni e inquirenti nel corso delle indagini.
Resta un irriducibile Gennaro Ridosso – nonostante le défaillance dei suoi familiari e in particolare del padre Romolo, collaboratore di giustizia – per il quale la Procura ha chiesto una condanna a 4 anni e sei mesi di reclusione. Stamane, il suo avvocato Dario Vannetiello ha tenuto la sua arringa difensiva, riservandosi di depositare nei prossimi giorni una memoria. Attende la sentenza anche Alfonso Ridosso, pentito, per il quale la pubblica accusa ha chiesto un anno di reclusione in continuazione con la precedente condanna per associazione per delinquere. La sentenza del Gup Ascoli, per i tre imputati, è prevista per lunedì.

PUBBLICITA

Rosaria Federico


facebook

ULTIME NOTIZIE

googlenews
Cronache TV
Video thumbnail
Incidente impossibile a Napoli Via Marina
00:24
Video thumbnail
Cinghiali a passeggio : la natura entra in citta #animali #cinghiali #natura
00:22
Video thumbnail
Roma Succede anche questo di notte nelle stazioni Video di @Primo.Nero
00:58
Video thumbnail
Le pillole meteo del professor Adriano Mazzarella
05:46
Video thumbnail
LA TRUFFA DEL PEDONE Un residente della zona ha filmato l'intera scena#truffa #roma #pedone
00:34
Video thumbnail
Camionista aggredisce migranti con una cinghia: IL VIDEO CHOC
01:01
Video thumbnail
Napoli #tuffi #pericolosi dalla parte alta del Palazzo degli Spiriti
00:32
Video thumbnail
Varcaturo. #rissa tra #donne in un noto #lido per un #lettino a #riva
00:19
Video thumbnail
il caldo fa brutti scherzi #dog #fight #punch
00:18
Video thumbnail
All'improvviso arriva il cervo tra lo stupore generale #Barrea #Abruzzo #Natura #Lagdibarrea
00:14
Video thumbnail
La sostanza che trasforma in zombie negli USA sta diventando un vero problema
01:08
Video thumbnail
Clamoroso scambio di bare in ospedale: la storia incredibile di una salma che poteva finire in India
01:02
Video thumbnail
L’Anticiclone Caronte Porta Temperature Senza Precedenti in Italia
01:38
Video thumbnail
Roma Termini succede anche questo
01:00
Video thumbnail
A volte si vince e a volte no #inseguimento #polizia
00:12
Video thumbnail
Quanto è importante la #sicurezza sul #lavoro per evitare le tragedie
00:08
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end a cura del meteorologo Adriano Mazzarella
05:18
Video thumbnail
CAPORALATO NELLE LANGHE Braccianti picchiati tra le vigne #violenza #caporalato #braccianti
00:45
Video thumbnail
Acque inquinate al Porto di Napoli: liquami e rifiuti galleggiano in superficie.#napoli
00:12
Video thumbnail
Campi Flegrei frana sulla spiaggia
00:47
Video thumbnail
Caivano. #assalto a colpi di #fucile al #distributore di #carburanti
00:33
Video thumbnail
Il #degrado del #cimitero di #secondigliano
00:38
Video thumbnail
Capodimonte #incendio #anziana #salvata da #carabinieri
00:11
Video thumbnail
Verona si addormenta nel cassonetto dei rifiuti ma rischia di essere triturato dal compattatore
00:21
Video thumbnail
L'arte di arrangiarsi non è solo napoletana ma è internazionale
01:15
Video thumbnail
#Napoli "Guardia e Ladro" in via Stadera
00:23
Video thumbnail
Mark Zuckerberg a #Caatellammare
00:29
Video thumbnail
Le pillole meteo del professor Adriano Mazzarella
06:05
Video thumbnail
Nel golfo di #Napoli ragazzi in barca attirano i volatili col cibo e poi ci si tuffano sopra
00:31
Video thumbnail
#Castellammare il ladro sul cornicione che finge il suicidio per non essere scoperto
00:43
Video thumbnail
Campania Multi-etnica #Napoli
00:16
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end del 6 luglio a cura del meteorologo Adriano Mazzarella
04:01
Video thumbnail
Succede a #GrumoNevano arrestato dopo tentativo di furto , video completo
00:40
Video thumbnail
A #GrumoNevano arrestati ladri dopo tentativo di furto in casa
00:39
Video thumbnail
Le #previsioni #meteo del Colonnello #giuliacci per #napoli e #campania
01:00
Video thumbnail
Le #previsioni #meteo del Colonnello #giuliacci per #napoli e #campania
01:01
Video thumbnail
Le pillole meteo del professor Adriano Mazzarella
05:54
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end del 29 giugno a cura del professor Adriano Mazzarella
05:00
Video thumbnail
Geolier canta Secondigliano a Napoli live 2024
00:40
Video thumbnail
Geolier a Napoli per il concerto live 2024
03:10
Video thumbnail
#Napoli #concerto #Geolier con #GigiDalessio
00:54
Video thumbnail
Le pillole meteo del meteorologo Adriano Mazzarella
07:42
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end del 22 giugno a cura del meteorologo Adriano Mazzarella
04:43
Video thumbnail
#Roma, il video dell'#aggressione ai due studenti da parte di militanti di #CasaPound
00:19
Video thumbnail
Un vasto incendio boschivo è divampato oggi pomeriggio.. #CronacadiNapoli #24FlashNews #FlashNewso
00:24
Video thumbnail
Le #previsioni #meteo del colonnello #giuliacci per #napoli e #campani
01:17
Video thumbnail
Le pillole meteo del professor Adriano Mazzarella
09:28
Video thumbnail
Liquami in Mare tra #Meta e #VicoEquense #campamia #napoli
00:53
Video thumbnail
Agguato Asse Mediano Napoli e Caserta due morti
00:25
Video thumbnail
Agguato Mortale Asse Mediano Napoli
00:32
PUBBLICITA