Truffa agli anziani, fissato il processo per i due napoletani che ‘lavoravano’ nel Casertano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Fissato per il 20 giugno il processo per la banda dei professionisti della truffa con l’accusa di truffa aggravata e reiterata. Si tratta di due napoletani, membri della banda organizzata che erano stati arrestati due anni fa grazie alla collaborazione di alcune delle vittime e che “operavano” a Pignataro  e nei paesi limitrofi ai danni di decine di anziani.
Il metodo sempre lo stesso: dopo aver individuato la persona da colpire, i truffatori bussavano alla porta distinti e ben vestiti presentandosi come avvocato e comunicando che un familiare della vittima si trovava trattenuto in stato di fermo. L’unica soluzione per far uscire il presunto familiare arrestato era pagare una cauzione. La cifra si aggirava solitamente intorno a qualche migliaio di euro e in alcuni casi i truffatori si rendevano disponibili ad accettare anche una sorta di anticipo di alcune centinaia di euro. Nel 2016 è stata una donna di ottantatré anni di Pignataro che, intuendo il raggiro, finse di credere all’arresto di un figlio e di recarsi all’ufficio postale per ritirare i contanti richiesti dai fantomatici avvocati. Ma A. C. era invece corsa dalla Polizia Municipale raccontando agli agenti l’accaduto. Dopo pochi minuti i due napoletani vennero arrestati e, grazie alla testimonianza della donna e di un altro ottantenne, furono identificati.
Lo scorso anno erano state decine le denunce e segnalazioni di casi analoghi e, anche alla luce di questi episodi, nei mesi scorsi si è resa necessaria una vera e propria task-force delle forze dell’ordine per far fronte al problema sicurezza.



telegram

LIVE NEWS

Napoli, pusher di El Salvador arrestato a Porta Capuana

Napoli. Ieri sera, gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia hanno...

DALLA HOME

Napoli, pusher di El Salvador arrestato a Porta Capuana

Napoli. Ieri sera, gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia hanno arrestato un 29enne di El Salvador irregolare sul territorio nazionale con l'accusa di detenzione illecita e cessione di sostanza stupefacente. L'uomo è stato sorpreso in via Carbonara a cedere droga ad un altro individuo a bordo di uno scooter. Alla vista...

Amalfi: avviati i lavori per la messa in sicurezza del costone roccioso di Valle dei Mulini

Sono partiti i lavori per la messa in sicurezza del costone roccioso sovrastante l'ex mattatoio di Valle dei Mulini ad Amalfi. L'intervento, che ha un costo di circa 200mila euro, è stato promosso dall'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Daniele Milano con l'obiettivo di bonificare la parete rocciosa e consentire...

CRONACA NAPOLI

TI POTREBBE INTERESSARE