Pittrice napoletana insultata su facebook, dodici persone denunciate dai carabinieri di Avellino

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Hanno ricoperto di insulti, da tutta Italia, una pittrice della provincia di Napoli che era stata esclusa da un concorso artistico, svolto a Pescara a maggio dello scorso anno, poiché la sua opera era stata giudicata non conforme alla descrizione tecnica richiesta. Dodici persone tra le quali due donne, d’età compresa tra i 24 e i 60 anni, sono state identificate e denunciate dai carabinieri della Stazione di Frigento (Avellino) e adesso dovranno rispondere di diffamazione. Per offendere e schernire la vittima avevano utilizzato l’unico strumento che avevano a disposizione per raggiungerla: Facebook. Vari i post lasciati sul social network, perlopiù volgari consigli rivolti alla ragazza su come avrebbe dovuto agire per superare il concorso. L’indagine ha avuto inizio dopo la denuncia sporta dalla giovane artista. I militari, esaminando profili e indirizzi Ip, sono riusciti a risalire all’identità degli autori degli insulti che ben presto dovranno comparire dinanzi al giudice. I post sono stati cancellati.


Torna alla Home


Oroscopo di oggi 15 aprile 2024

Oroscopo di oggi 15 aprile 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete (21 marzo - 19 aprile): Potresti sentirti particolarmente energico ed entusiasta oggi. Questa è una grande giornata per iniziare nuovi progetti o per fare progressi significativi nei tuoi obiettivi attuali. La tua creatività sarà al top,...

Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

“Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE