Napoli. Ieri sera gli agenti della Polizia di stato del Commissariato San Carlo Arena hanno arrestato Romano Salvatore, 49enne, e Esposito Gennaro, 21enne, entrambi napoletani, arrestati perché responsabili in concorso di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.Gli agenti, attraverso una meticolosa attività di indagine, in via Marigliano, hanno proceduto al controllo dell’abitazione di Romano Salvatore, nonostante la presenza Esposito Gennaro, che in quel momento faceva da sentinella e che, alla vista degli agenti, ha gridato in dialetto napoletano, “ ci sono le guardie”.All’interno della casa nascoste in camera da letto , sono stati trovate 10 bustine di cocaina dal peso complessivo, di 3,68 grammi, una rubrica promemoria, e la somma contante di 11.350,00euro, divise in vario taglio.Inoltre l’appartamento era dotato di impianto di video sorveglianza collegato ad una tv, in camera da letto, che inquadrava tutta la strada di via Marigliano.I poliziotti hanno arrestato entrambe le persone, che su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sono state condotte presso la casa Circondariale di Poggioreale.


Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie

Napoli, revolver ritrovato al rione Pazzigno, il pistolero sfugge alla cattura

Notizia Precedente

Facevano shopping nei negozi di Capri con carte di credito intestate ad altre persone: denunciate due turiste inglesi

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..