Clan Bisogno, la Dia di Salerno confisca la villa del boss Vincenzo D’Elia a Cava de’ Tirreni

SULLO STESSO ARGOMENTO

Cava de Tirreni. Confiscata la villa del pregiudicato Vincenzo D’Elia, affiliato al clan Bisogno. Gli uomini della sezione Dia di Salerno – diretti dal tenente colonnello Giulio Pini e coordinati dal tenente colonnello Salvatore Perrotta – hanno eseguito una misura di prevenzione patrimoniale emessa dal Tribunale di Salerno – su proposta del Direttore della Dia condivisa dalla Procura della Repubblica di Salerno – nei confronti di Vincenzo D’Elia, pregiudicato affiliato allo storico clan camorristico Bisogno, operante a Cava de’ Tirreni nei comuni limitrofi, condannato in via definitiva per associazione di tipo mafioso, finalizzata alle estorsioni nei confronti di imprenditori dell’agro cavese. D’Elia arrestato nel 2009 nell’ambito di indagini relative al clan Bisogno è il destinatario di un provvedimento di confisca, emesso dal Tribunale di Salerno – sezione misure di prevenzione, su proposta della Dia. Le indagini della sezione investigativa di Salerno hanno permesso di accertare la pericolosità sociale del soggetto, data sia dall’appartenenza allo storico sodalizio camorristico dell’agro cavese, sia dalle abituali frequentazioni con diversi pregiudicati della zona, come sostenuto nel corso della procedure camerale, promossa del Direttore della Dia e sostenuta dalla locale Procura della Repubblica.
Nello specifico, è stato confiscato un appartamento ubicato a Cava de’ Tirreni, comprensivo di terreno e relative pertinenze del valore di circa 300mila euro.



Torna alla Home

telegram

LIVE NEWS

Sequestrato centro accoglienza per donne maltrattate in provincia di Salerno

I carabinieri hanno sequestrato una struttura di accoglienza per donne maltrattate nel Salernitano per "diffuse carenze igienico-sanitarie". I militari del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Salerno, insieme a quelli del Reparto Territoriale e al personale della ASL, del Piano di Zona e dei Servizi Sociali, hanno eseguito un decreto di...

Villa in costruzione in area vincolata ad Agerola, due denunciati

Una villa in fase di costruzione è stata sequestrata ad Agerola, all'interno del Parco regionale dei Monti Lattari, in provincia di Napoli. La struttura, che si estende per 350 metri quadrati su due livelli e risulta quasi completata, sorgeva in via Paipo su un fondo di proprietà di un...

CRONACA NAPOLI