Boscoreale, in fuga per evitare la casa lavoro: preso in un hotel a Terzigno

SULLO STESSO ARGOMENTO

In fuga da diversi giorni pur di evitare un residuo di pena in una struttura attrezzata come casa lavoro. Si tratta di Federico Agostino, trentasei anni, pregiudicato di Boscoreale, sorpreso all’interno di una struttura ricettiva di Terzigno dove aveva deciso di nascondersi prima che la polizia di Torre Annunziata lo trovasse e lo traesse in arresto. Il blitz per la cattura è scattato di sera, dopo una segnalazione. I poliziotti hanno bloccato le vie di fuga dell’hotel, ma Federico Agostino ha provato comunque ad eluderli. I poliziotti l’hanno bloccato e arrestato per violazione delle prescrizioni: aveva usufruito di un permesso premio per andare a fare visita ad alcuni parenti, per poi ripresentarsi ad una casa lavoro. Dal permesso, però, non ha mai fatto ritorno nella struttura carceraria. Anzi, aveva organizzato anche il soggiorno in hotel, in una struttura al confine tra Terzigno e Boscoreale. Federico Agostino è stato arrestato e condotto in una cella del carcere di Poggioreale dove resterà solo alcuni giorni, poi la polizia penitenziaria provvederà al suo trasferimento in casa lavoro per scontare l’ultima parte della pena.






LEGGI ANCHE

20 vittime della strada nell’ultimo fine settimana in Italia

Il fine settimana che va dal 16 al 18 febbraio ha registrato 20 vittime sulle strade italiane a causa di incidenti, un numero identico...

Ordine dei Geologi: “A Napoli urgente indagine sul sottosuolo”

L'Ordine dei Geologi della Campania ha sollecitato un puntuale monitoraggio del territorio napoletano, iniziando dai quartieri più a rischio come il Vomero, in seguito...

Sold out a Oporto per il festival ‘SEA and YOU’ ideato da Napulitanata, unico spazio-stabile della canzone n...

La canzone napoletana di Napulitanata seduce l’audience di Oporto e diventa regina del festival SEA and YOU in compagnia di fado e flamenco. Un festival...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE