Il patron dell’ Walter è stato iscritto nel registro degli indagati, assieme a 4 fornitori, per dichiarazioni fraudolente, emissioni e utilizzo di fatture inesistenti, oltre all’impiego di un credito di imposta non dovuto per circa 600mila, mancata dichiarazione dell’. Dalle indagini della Procura e della Guardia di sarebbero emersi circa 2 milioni di euro di costi non deducibili e violazioni per 900mila euro.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..