napoli
______________________________

Napoli. Gli agenti del Commissariato di Polizia San Giovanni Barra hanno arrestato G. D.M. 40enne napoletano, per il reato di maltrattamenti contro familiari e conviventi. Poco dopo le 17.00 di ieri, su segnalazione della Centrale Operativa, i poliziotti, hanno raggiunto Vico Detto Emanuele, per una violenta lite all’interno di un’abitazione. I Poliziotti, prontamente raggiunto l’appartamento hanno notato una donna in compagnai dei tre figli minori, in palese stato di shock. Gli agenti hanno accertato che la donna era stata malmenata dinanzi ai tre figli dal marito, che in quel momento si era allontanato dall’abitazione. In particolare, il marito l’avrebbe aggredita in seguito ad un litigio scaturito dalla scoperta che la donna avrebbe fatto del suo tradimento. L’uomo non solo la malmenava colpendola con calci e pugni ma distruggeva numerose suppellettili della cucina e di altre stanze della casa.La donna è stata medicata presso il pronto soccorso dell’ospedale Loreto Mare con una prognosi di giorni cinque per diversi traumi. I poliziotti, poco dopo hanno bloccato e arrestato l’uomo quando ha tentato di rientrare nell’abitazione. Il 40enne è stato condotto presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale.


Di La Redazione



Ritrovati mamma e neonato rapito dall’ospedale

Notizia Precedente

Incidente domestico, muore ustionato dalle fiamme del camino

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..