Boscoreale Democratica, domani l’inaugurazione del comitato elettorale Di Somma-De Falco

SULLO STESSO ARGOMENTO

Boscoreale. E’ aperta ufficialmente la campagna elettorale per le elezioni amministrative di Boscoreale. Sono sei i  candidati sindaci che ambiscono a succedere al primo cittadino uscente Giuseppe Balzano. Fa il pieno con nove liste Antonio Diplomatico (Boscoreale nel cuore-Lista Langella; Forza Boscoreale; Movimento Bosco-Reale; Patto per la mia città; Boscoreale Democratica; Lista Civica Con te in Comune; Respiro boschese; Movimento popolare Campano; Progetto per Boscoreale) che ha convogliato intorno al suo progetto politico liste civiche di ispirazione del Pd e del Centro. A contendere la fascia di sindaco a Diplomatico ci saranno: Pasquale Di Lauro con tre liste e poi con una lista ciascuno, Nicola Sergianni (Fratelli d’Italia), Carmine Sodano (Lega), Mario Trerè (Lista Civica) e Alfonso Langella (Lista civica).  Domani 13 maggio alle 19,30 i candidati della lista Boscoreale Democratica, di ispirazione del Pd, Adriana De Falco e Antonio Somma – ex assessore comunale -, inaugureranno il comitato elettorale in via Trivio Marchesa. Il simbolo di Boscoreale Democratica era già presente alle scorse amministrative quando sostenne il sindaco uscente Giuseppe Balzano. E’ stata una delle prime liste ad essere presentata stamane dalla coalizione del candidato sindaco Antonio Diplomatico. Ecco tutti i nomi della lista capeggiata dal duo Antonio Di Somma e Adriana De Falco:

1. Di Somma Antonio
2. De Falco Adriana
3. Trito Ida
4. Campanile Gaetano
5. Marcone Raimondo (detto Dino)
6. Aiello Vincenza
7. Imperatore Rosa (detta Rosa)
8. Guida Francesco
9. Carotenuto Alfonso Nicolas (detto Nicolas)
10. Catapano Emilia
11. Dati Stefano (detto Sergio)
12. Pappacena Nicola
13. Piccolo Salvatore
14. Casoria Antonio
15. Casciello Carmela
16. Coppola Catello






LEGGI ANCHE

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Voragine in via Morghen al Vomero: la strada inghiotte due auto. Ferito uno degli occupanti

Tragedia sfiorata intorno alle 5 di stamane. Evacuato un edificio

Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE