Caserta, Juve Stabia: ‘Vincere col Siracusa per blindare il quarto posto’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Fabio Caserta, tecnico della Juve Stabia, guarda con ottimismo alla gara di domani contro il Siracusa:”I ragazzi hanno lavorato bene tutta la settimana, vogliamo riscattare la partita della settimana scorsa, dobbiamo cancellarla subito e ripartire. Domani faremo di tutto per centrare i tre punti che per noi sono fondamentali. Qualche acciacco ci sta, tra carichi di lavoro, campi pesanti, è normale, fino a domani cercheremo di recuperare quanta più gente possibile. Non penso più alla partita di Catania, non voglio più tornare sull’argomento, si è parlato anche troppo, pensiamo a noi. L’approccio domani sarà determinante, al di là della posizione finale in classifica, dobbiamo chiudere bene il campionato. Non penso al quarto posto, anche se faremo di tutto per tenercelo stretto. L’obiettivo è arrivare meglio possibile si playoff. Non sottovalutiamo il Siracusa al di là dei punti di penalizzazione, senza questi, loro starebbero solo tre punti sotto di noi. Al di là del gemellaggio, noi dobbiamo chiudere bene il campionato in casa. Liotti è un giocatore che sta facendo benissimo, è forte nonostante qui ha avuto qualche problema. Fin quando è stato con noi ha sempre dato tutto e ha sempre lottato. Il Siracusa è un avversario forte nonostante i problemi societari, quando entri in campo questi problemi vengono dimenticati, a volte è addirittura un arma in più. Finora hanno fatto un grande campionato. Hanno delle qualità importanti, dobbiamo fare una grande partita per portare a casa i tre punti. Conosco molto bene Bianco, non ci ho parlato in questi giorni, ma gli parlo spesso, domani lo saluterò. È il primo anno che allena come me, tra l’altro. Dobbiamo far risaltare di più quello che vengono allo stadio rispetto a chi resta a casa. Loro sono i veri tifosi. Sugli altri, noi non possiamo fare niente. I ragazzi quest’anno hanno fatto di tutto per portare più gente allo stadio, ora fare appelli non serve. Non riesco a sognare, guardo in faccia alla realtà, la cosa importante è come arrivare ai playoff, col sacrificio e l’amore per la maglia. Ora consolidiamo questo quarto posto poi penseremo ai playoff con lo spirito della squadra che non ha niente da perdere. La cosa importante è l’atteggiamento per affrontare i playoff con lo spirito che serve a noi”.

 Ivano Cotticelli



Torna alla Home

telegram

LIVE NEWS

Il miracolo del mister netturbino: Cristian Soave, promosso in Serie C con il Caldiero

Una storia che sembra uscita da un libro di favole, ma che è invece la realtà di Cristian Soave, l'allenatore che ha portato il Caldiero alla promozione in Serie C. Mister Soave, oltre a essere l'artefice dei miracoli calcistici del piccolo club veronese, condivide la sua passione per il...

La Juve Stabia neopromossa in B premiata dalla Città Metropolitana di Napoli

Il Sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, ha celebrato con grande enfasi il successo della S.S. Juve Stabia 1907, durante una cerimonia di premiazione tenutasi questo pomeriggio nell'aula consiliare del Complesso monumentale di Santa Maria la Nova a Napoli. Accanto al Sindaco, il Consigliere Metropolitano delegato allo Sport, Sergio Colella,...

CRONACA NAPOLI