Migliorano i tre feriti dell’incidente in cui sono morti di due ragazzi di Calvi Risorta

SULLO STESSO ARGOMENTO

Tanta solidarietà e partecipazione per le famiglie dei due giovani che hanno perso la vita nell’incidente stradale di domenica mattina sulla via Casilina. Si tratta di Francesco Ranucci di Calvi Risorta e di Antonio Valente residente a Calvi ma originario di Pignataro Maggiore. Stasera ci sarà una fiaccolata per Francesco, morto a 18 anni in un terribile schianto.Intanto è stata stabilita anche la data dei funerali, che si terranno mercoledì pomeriggio alle ore 16. Solidarietà anche alle tre persone ferite nel frontale verificatosi all’alba di ieri l’altro, intorno le 6.45, tutte rimaste gravemente ferite e sottoposte anche in queste ore a terapia d’urgenza e intensiva. Per loro, che al momento dell’impatto si trovavano seduti sui sedili posteriori della Citroen C3, come pure per Francesco Zitiello, commerciante originario di Torre Annunziata, diretto al mercato settimanale di Vairano Scalo e che viaggiava su suo furgone (il secondo veicolo dell’impatto) le notizie che giungono dagli ospedali dicono, per fortuna, di continui miglioramenti dei rispettivi stati generali di salute ma per nessuno dei tre feriti risulta ancora sciolta la prognosi. Ancora non chiara, invece, la dinamica del frontale tra l’automobile e il furgone diretto al mercato e sulla cui definizione sono impegnati con rilievi e ulteriori indagini i carabinieri della Compagnia di Capua e i militari dell’Arma di Teano. L’auto viaggiava in direzione Vairano-Capua, per fermarsi a Calvi Risorta, mentre il furgone marciava in direzione opposta, diretto a Vairano Scalo. Tra le ipotesi in campo come la possibilità di un guasto meccanico, prevale la tesi di un possibile colpo di sonno occorso a uno delle due persone alla guida, considerato anche l’ora in cui è avvenuto l’incidente. 



Torna alla Home

telegram

LIVE NEWS

A Giugliano arrestato il latitante Francesco Iacolare: era pronto alla fuga

Giugliano.I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Giugliano in Campania hanno arrestato questa notte Francesco Iacolare, 52enne già noto alle forze dell'ordine e ritenuto vicino ad ambienti della criminalità organizzata. https://www.cronachedellacampania.it/wp-content/uploads/2024/05/Giugliano-arresto-Francesco-Incollare.mp4 Su Iacolare pendeva un ordine di carcerazione emesso lo scorso 9 maggio dalla Procura Generale di Napoli, al quale...

Terremoto: regolare la circolazione dei treni su tutte le reti

Da questa mattina è ripresa regolarmente la circolazione ferroviaria su entrambe le linee Cumana e Circumflegrea. Lo ha reso noto l'Eav. Le linee flegree sono state ripristinate dopo la sospensione del servizio ferroviario, adottata nella serata di ieri in seguito alla scossa di terremoto di magnitudo 4,4 registrata alle 20:10...

CRONACA NAPOLI