Si ribalta autocarro sulla Statale 7bis: due feriti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Anas comunica che, a causa di un incidente avvenuto in corrispondenza del km 85,500 della strada statale 7/bis “di Terra di Lavoro” e’ provvisoriamente chiuso al traffico – in direzione di Avellino Est – un tratto nel territorio comunale di Atripalda. L’incidente ha coinvolto un autocarro che si e’ ribaltato lungo la sede stradale, provocando il ferimento di due persone. Attualmente il traffico in direzione di Avellino Est e’ deviato lungo percorsi alternativi; per agevolare la circolazione, i veicoli in transito sul raccordo autostradale 2 “di Avellino” in direzione di Avellino vengono deviati allo svincolo di Atripalda con prosieguo su viabilita’ interna. Sul posto e’ presente personale Anas, del 118, dei vigili del fuoco e delle forze dell’ordine allo scopo di regolamentare la viabilita’ e ripristinare la regolare circolazione, in tempi brevi, anche a seguito delle attivita’ di rimozione del mezzo e delle operazioni di pulizia del manto stradale.






LEGGI ANCHE

Salerno, bancarotta fraudolenta: misura cautelare per imprenditore e commercialista

Salerno. Divieto di esercitare l'attività imprenditoriale e ricoprire cariche direttive: misura cautelare personale per due soggetti. Nel contesto di un'ordinanza applicativa di misura cautelare personale,...

Nola, fatture false: sequestrati circa 8 milion i di euro a società di commercio alcolici

Stamane i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Giudice...

Minaccia di gettarsi nel vuoto per evitare l’arresto a Sant’Angelo dei Lombardi

Una mattinata movimentata a Sant'Angelo dei Lombardi, in provincia di Avellino, si è conclusa fortunatamente senza conseguenze, quando un uomo di 63 anni ha...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE