Saviano e la radicale Rita Bernardini in visita al carcere di Poggioreale

google news

 

Visita nel carcere napoletano di Poggioreale dell’esponente del Partito Radicale, Rita Bernardini, e dello scrittore Roberto Saviano, accompagnati da Antonio Mattone (Comunita’ di Sant’Egidio) e da una troupe di Radio Radicale che ha filmato il tour nel padiglione “Genova”, recentemente inaugurato dal ministro Orlando. La visita – informa una nota – arriva alla vigilia dell’esame nel Consiglio dei Ministri, dei decreti attuativi della parte della riforma penitenziaria che ha gia’ passato un primo vaglio delle Commissioni Giustizia del Parlamento riguardanti misure alternative al carcere e all’art. 4bis (riguardante le preclusioni per le misure alternative per i recidivi). “Per me e’ stato particolarmente emozionante assistere alle conversazioni tra Roberto Saviano e la popolazione detenuta, – dice Rita Bernardini – per la profonda conoscenza che Roberto ha del contesto sociale dal quale molti di questi uomini, anche giovanissimi provengono. Nelle carceri, e a Poggioreale in particolare, c’e’ molta aspettativa riguardo le decisioni che domani prendera’ il Consiglio dei Ministri in materia penitenziaria perche’ i detenuti sono sempre piu’ consapevoli degli errori fatti, della necessita’ di rimediarvi cosi’ come del grave difetto costituzionale dell’esecuzione della pena nel nostro Paese”. “La Costituzione infatti non parla esclusivamente di carcere, ma di pene al plurale, il che significa che misure alternative all’alienante e diseducativa presenza in carcere, offrono piu’ sicurezza per l’intera collettivita’”, ha concluso Bernardini.