Rapinò una tabaccheria, i carabinieri di Casal di Principe arrestano un 22enne di Villa Literno

SULLO STESSO ARGOMENTO

Villa Literno. Rapina al ‘Sali e tabacchi’: arrestato l’autore del colpo: è un 22enne di Villa Literno. A conclusione di un’attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Casal di Principe hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dall’Ufficio Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di un ventiduenne di Villa Literno, ritenuto responsabile di “rapina aggravata”. Il 19 settembre 2017, alle ore 11,50 circa, venne perpetrata una rapina al “Sali e Tabacchi”, in via degli Oleandri 31 di Castel Volturno – Pinetamare, durante la quale un soggetto, a volto scoperto, minacciando la proprietaria del bar con una pistola e strattonando una dipendente, portava via 20 pacchetti di sigarette ed una somma in contanti di 500 euro circa, dandosi poi alla fuga a bordo di un’autovettura Audi A3 di colore nero guidata da un complice. I Carabinieri del Radiomobile di Casal di Principe, hanno identificato l’autore della rapina, un ragazzo dì Villa Literno, con precedenti di polizia anche per reati contro il patrimonio, che, dagli accertamenti eseguiti presso la banca dati in uso alle forze dell’ordine, era stato controllato a bordo di un’autovettura identica a quella utilizzata per l’episodio criminoso. Durante la successiva perquisizione domiciliare volta alla ricerca dell’arma, inoltre, i Carabinieri rinvenivano e fotografavano alcuni capi d’abbigliamento corrispondenti a quelli indossati dal rapinatore e descritti dalle vittime in sede di denuncia. A rafforzare i gravi indizi di colpevolezza già raccolti, in sede di individuazione fotografica, le vittime riconoscevano nell’indagato, l’autore della rapina del 19 settembre 2017 e gli indumenti da questi indossati e fotografati all’interno dell’abitazione.






LEGGI ANCHE

Napoli, due furti al distributore di carburante del Centro Direzionale vicino alla Procura

31 mila euro di danni. La denuncia dell’imprenditore 18enne: “Qui dopo le 8 di sera è terra di nessuno. Abbiamo perso tutto.”

Telemedicina all’Ospedale dei Colli di Napoli: visite a distanza per pazienti con malattie rare e cardiopatie cong...

L'Azienda Ospedaliera dei Colli di Napoli ha avviato un progetto di telemedicina per offrire ai pazienti visite specialistiche, monitoraggio da remoto, gestione delle terapie...

Ruggero Ricci rompe le catene del conformismo con ‘Esplodere’, il suo nuovo singolo

Ruggero Ricci presenta il nuovo singolo "Esplodere" che infrange le barriere del conformismo, offrendo un inno alla libertà di vivere appieno e sfidando...

Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

Camorra, sequestro beni allo sponsor della Casertana calcio

Sequestro beni per oltre 1,5 milioni di euro a imprenditore ritenuto contiguo al clan Belforte dei Marcianise. E tra i beni sequestrati c'è anche...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE