Napoli, custodiva oltre un chilo di droga in casa: arrestato 46enne di Bagnoli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Ieri mattina, verso le ore 13.00, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Paolo, collaborati dagli agenti del Commissariato Bagnoli, hanno tratto in arresto un 45enne napoletano, D. S. G., responsabile di detenzione ai fini di spaccio di una notevole quantità di marijuana, di hashish, e relativo materiale per il confezionamento delle dosi. Durante i servizi di controllo del territorio, tesi alla prevenzione e repressione dei reati in genere, gli agenti avevano notato uno strano andirivieni di giovani in uno stabile di via Leopardi. Un appostamento mirato, ha confermato tale circostanza pertanto, i poliziotti hanno deciso di effettuare un controllo nello stabile. Sopra una porta di ingresso, sul tubo per l’areazione, è stata rinvenuta una sacca, di tela con all’interno tre pochette in ciascuna delle quali c’era dello stupefacente, suddiviso in singole dosi, per un peso complessivo di 99.10 grammi di Hashish e 40 gr di marijuana, sequestrata a carico di ignoti. Durante tale intervento gli agenti hanno notato un uomo, fermo sull’uscio della sua abitazione, particolarmente interessato all’esito delle attività, il quale mostrava una sorta di agitazione, tale da insospettire gli agenti che hanno deciso, così, di estendere il controllo anche nell’abitazione dell’uomo. In una borsa marca Adidas, ben occultata all’interno di un armadio della camera da letto, hanno trovato tre panetti di sostanza marrone, risultata essere Hashish, per un peso di 298.45 grammi, una busta di plastica per la spesa, contenente un’altra busta trasparente, termosaldata, con all’interno sostanza erbacea risultata essere Marijuana, per un peso di 726.30 grammi. Inoltre c’erano numerose bustine di cellophane con la chiusura ermetica ed un rotolo di buste di plastica. L’autorità giudiziaria informata prontamente, disponeva l’accompagnamento del 45enne presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale. Tutto lo stupefacente rinvenuto ed il materiale per il confezionamento delle dosi, è stato sequestrato e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria.






LEGGI ANCHE

Il Faro di Annalisa, un proiettile diventa fonte di luce

Si è tenuta stamane la terza giornata di premiazioni del Concorso scolastico nazionale “Il Faro di Annalisa”, dedicata alle scuole secoondarie di secondo grado....

Al Castello Medievale di Faicchio (BN) la fiaba più bella con la ‘Royal Family Experience’

Esperienza immersiva "Royal Family" al Castello Medievale di Faicchio (BN) Il Castello Medievale di Faicchio ospiterà l'evento esclusivo "Royal Family Experience" il 24 e 25...

Torre del Greco, faceva prostituire la compagna e mamma di suo figlio: arrestato

L'uomo, di 29 anni, a volte costringeva la compagna di soli 21 anni a guardare mentre faceva sesso con altre donne

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE