Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca Napoli

Napoli citta’ del fumetto, due mesi di Comicon

Pubblicato

in



Guerre stellari al Museo Archeologico, decine di mostre ed eventi dall’aeroporto agli istituti di cultura ai luoghi d’arte: edizione del ventennale (28 aprile – 1 maggio) invade con fumetti e autori da tutto il mondo non solo durante i 4 giorni del Salone alla Mostra d’Oltremare, ma da aprile a maggio, con il programma COMIC(ON)OFF. La rassegna, nata nel 2006, propone quest’anno esposizioni di grande livello dal comico ‘Madgermanes’ di Birgit Weyhe (Goethe-Institut fino al 13 luglio) a ‘Variations’ di Blutch, tavole per la prima volta in Italia, (Institut Francais, dal 12 aprile al 2 maggio) e ancora la serie noir Blacksad di Juanjo Guarnido e Juan Diaz Canales al Cervantes, ‘Pompei’ del giovane artista Frank Santoro fra i piu’ interessanti autori statunitensi di graphic novel al MANN-Museo Archeologico Nazionale di che dal 4 maggio ospitera’ la mostra MANN Hero da un’idea Paolo Giulierini (Direttore MANN)con la direzione artistica di Ciro Sapone. Ricchissimo il programma ‘off’: alla Galleria HDE mostra di serigrafie di Lorenzo Mattotti che e’ magister del ventennale di (in mostra con ‘Seguendo le tracce’ al Museo Pignatelli). Si conferma la collaborazione della Scuola Italiana di Comix che inaugura in collaborazione con il Goethe-Institut una mostra dedicata a Marco Castiello e la trasposizione a fumetti dei romanzi di Perry Rhodan. Continua la collaborazione tra Bike Festival e questa volta coinvolge la storica casa editrice Panini Comics per una mostra dedicata all’ultimo volume di Asterix. I registi de ‘La Gatta Cenerentola’ e gli autori de ‘Il Commissario Riccardi a Fumetti’ incontreranno gli studenti all’Accademia di Belle Arti. Torna anche lo spazio dello Scugnizzo Liberato, centro di socialita’ nato dall’Ex Carcere Minorile Filangieri: in programma giornate di workshop condivisi e atelier con gli ospiti del e di ‘UE’ Underground’ e produzione di materiali per ‘Quaderni dello Scugnizzo’. Partita proprio nel giorno della presentazione del cartellone (illustrato da Claudio Curcio all’Ordine dei Giornalisti della Campania) la campagna virale #limperoa con immagini dei piu’ bei panorami della citta’ sorvolati dalle astronavi. Ogni anno in tutto il mondo il 04.05 si celebra il ‘Giorno della Forza’ e nel 2018 per la prima volta a , in occasione della mostra MANN Hero si attendono i gruppi di costuming di Star Wars riconosciuti dalla Lucasfilm. Parteciperanno al grande raduno, da piazza del Plebiscito al MANN, dove verra’ inaugurata la mostra.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Informativa della Procura sulla guerriglia di Napoli: decine di identificati

Pubblicato

in

Informativa della Procura sulla guerriglia di : decine di identificati. Al setaccio immagini, volti e targhe. Inquirenti al lavoro.

 

Sono al lavoro per identificare chi si e’ reso protagonista degli scontri di venerdi’ sera a , gli investigatori della Squadra Mobile e della Digos della Questura, mentre le prime informative sono gia’ sulla scrivania del procuratore Giovanni Melillo, che ha voluto coordinare di persona l’attivita’ investigativa. Al momento gli inquirenti ipotizzano i reati di devastazione, danneggiamento, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Prosegue, intanto, l’analisi delle immagini ricavate dai sistemi di videosorveglianza, per estrapolare volti e targhe ma si sta passando al setaccio anche web e chat. Si ritiene che a determinare gli scontri contro le forze dell’ordine sia stata una miscela eterogenea composta da componenti della criminalita’, da frange estreme della tifoseria e da gruppi antagonisti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Guerriglia a Napoli, il ministro Lamorgese: ‘Attacchi preordinati, indaga la Procura’

Il procuratore nazionale De Raho: ‘L’asse clan-estremisti dietro gli scontri di Napoli

Com’e’ noto la genesi del corteo di venerdi’ risiede nella volonta’ dei commercianti del centro di manifestare il proprio dissenso pacificamente ma, man mano che si ci avvicinava a Palazzo Santa Lucia il “serpentone” si e’ via via ingrossato con l’innesto di personaggi – e’ emerso – che nulla hanno a che fare con il commercio legale. Oltre un centinaio di scooter, inoltre, ha ostacolato l’azione delle forze dell’ordine, circostanza questa che fa ritenere che il tutto sia stato orchestrato proprio per rendere piu’ efficace l’aggressione ai danni delle forze dell’ordine.

Continua a leggere
Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette