Napoli. Erano in sella ad uno scooter Piaggio Liberty, i due giovani che, nella tarda serata di ieri, sono stati fermati dagli agenti della sezione “Volanti” dell’U.P.G. mentre sfrecciavano in Via Duomo angolo quartiere Forcella.
I poliziotti, nell’ambito dei quotidiani servizi di controllo contro la violenza giovanile, denominato “Progetto sicurezza giovani”, nel transitare in Via Duomo, hanno notato i due giovani, di 16 e 18 anni, che viaggiavano a bordo di uno scooter, decidendo così di procedere alla loro identificazione.
Entrambi i ragazzi, trovati in possesso di due coltelli a scatto, della lunghezza di circa 21 centimetri, sono stati denunciati, in stato di libertà, per possesso ingiustificato di arma.
Alla madre del 16enne, inoltre, visto che alla guida dello scooter è stato sorpreso il figlio, sono state elevate contravvenzione ai sensi del C.d.S. per l’importo di circa €.6.000,00.
Il 16enne, infatti, conduceva lo scooter senza casco, senza aver mai conseguito la patente, senza carta di circolazione e senza la prescritta assicurazione R.C.A..
Lo scooter è stato sequestrato penalmente e sottoposto a fermo amministrativo, affidandolo alla madre del minore.

Domenica 18 marzo alla Domus Ars il pianista Genny Basso

Notizia Precedente

Caso Moro: il Vaticano e il mistero del riscatto

Prossima Notizia

Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Ti potrebbe interessare..

;