Napoli: allo stadio San Paolo nuova pista atletica per universiadi e illuminazione

SULLO STESSO ARGOMENTO

La giunta comunale presieduta dal sindaco Luigi de Magistris ha approvato oggi due deliberazioni riguardanti lo Stadio San Paolo entrambe firmate dal primo cittadino. La prima deliberazione e’ relativa all’ approvazione in linea tecnica del progetto definitivo-esecutivo relativo agli “interventi di riqualificazione della pista di atletica”. L’importo complessivo per la realizzazione dell’intervento e’ di € 2.194.972,29. Come e’ noto lo Stadio San Paolo sara’ sede di gara per l’atletica leggera delle Universiadi 2019, oltre ad ospitarne le cerimonie di apertura e di chiusura. Gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria rispettano le prescrizioni dettate dalla FISU e riguarderanno il rifacimento totale della pista di atletica leggera e tutte le opere edili degli ambienti funzionali all’evento, sempre secondo le prescrizioni della FISU. Per quanto riguarda il rifacimento della pista di atletica gli interventi sono finalizzati all’adeguamento e rifacimento delle infrastrutture di atletica leggera nel rispetto delle norme nazionali vigenti e dei regolamenti federali (IAAF-FIDAL) per la relativa omologazione. Negli ambienti interni lo stadio, nonostante i vari interventi di manutenzione che vengono periodicamente eseguiti nella struttura di Fuorigrotta, saranno realizzati interventi migliorativi nei locali che oggi ospitano gli uffici e che sono stati individuati come necessari ai fini dello svolgimento dell’evento 2019, oltre al restyling dell’altro spogliatoio, in analogia con quello dedicato agli ospiti recentemente ristrutturato.
La seconda deliberazione riguarda invece la riqualificazione e l’implementazione dell’impianto di illuminazione del campo di gioco e della pista di atletica dello Stadio San Paolo. L’importo complessivo per la realizzazione dell’intervento e’ di € 2.246.899,93. Nell’impianto, gia’ oggetto di adeguamento funzionale nel 2013, saranno riutilizzati parte dei corpi illuminanti dopo un’ adeguata manutenzione. Pertanto, e’ stato progettato un impianto “ibrido”, costituito in parte da nuovi fari a tecnologica LED di ultima generazione e ad altissima efficienza, in parte da fari a ioduri metallici esistenti (HID) ricollocati. Il nuovo impianto sara’ anche dotato di sistema di controllo per i giochi di luci e la creazione di effetti spettacolari. Infatti, la tecnologia LED permette di ridurre a zero l’emissione di luce da parte dei fari mantenendo l’alimentazione elettrica e recependo istantaneamente ogni variazione di intensita’. I fari saranno installati sempre sulla copertura metallica dello stadio, senza modificare l’armonia e l’omogeneita’ architettonica dell’impianto. Il nuovo impianto garantira’ elevate prestazioni secondo gli standard definiti dalla Uefa (competizioni di calcio) e della Iaaf (atletica).







LEGGI ANCHE

Da Fisciano a Scampia per spacciare: arrestata 40enne

Una donna di 39 anni è stata arrestata dai Carabinieri a Scampia per detenzione di droga. La donna, che compirà 40 anni il prossimo primo...

Spalletti: “Voglio vincere l’Europeo”

In un'intervista a 'La Gazzetta dello Sport', il ct della Nazionale Luciano Spalletti ha tracciato un primo bilancio della sua esperienza sulla panchina azzurra. "Ecco...

Spranghe e cellulari in cella: sequestro nel carcere di Avellino

Gli agenti della Polizia penitenziaria hanno effettuato una perquisizione straordinaria all'interno del carcere di Avellino, scoprendo e successivamente sequestrando spranghe di ferro e telefoni...

Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE